Netflix

Netflix: le uscite anime che ci aspettano a ottobre 2018

Andiamo alla scoperta delle nuove serie che saranno disponibili per lo streaming su Netflix, in questo mese autunnale...

speciale Netflix: le uscite anime che ci aspettano a ottobre 2018
Articolo a cura di

L'autunno è iniziato: le giornate uggiose, i primi freddi e le prime piogge. La voglia di uscire di casa va scemando, e preferiamo restare rintanati per evitare di prenderci qualche malanno. Cosa fare, dunque, quando non possiamo uscire di casa per il clima avverso? La risposta ce la dà Netflix: come ogni mese aggiorna il suo catalogo, senza lasciarci a bocca asciutta. Già abbiamo avuto modo di vedere cosa è presente nel Catalogo Netflix Serie TV di Ottobre 2018 e nel Catalogo Netflix Film di Ottobre 2018; ora, però, è giunto il momento di scoprire cosa arriverà durante questo mese per tutti noi amanti dell'animazione giapponese. Lasciatevelo dire: le sorprese sono davvero tante. Solo per stuzzicare il vostro interesse vi basti sapere che si parla di futuri alternativi, di cacciatori di vampiri/demoni, e di sette cavalieri che stanno per tornare più agguerriti che mai.

Lost song (5 ottobre)

Inizialmente previsto per il 30 settembre, Lost Song è la nuova e promettente serie di casa Netflix, prodotta da Mages, l'azienda che ha accolto sotto la sua ala lo studio videoludico 5pb. (Steins;Gate), e dagli animatori della Liden Films (gli stessi di Terra Formars). Lost Song conta di 12 episodi, che sono stati distribuiti su Netflix Japan e sulle emittenti televisive nipponiche a partire dal 31 marzo scorso; se non verrà posticipata ulteriormente, finalmente i primi giorni di ottobre avremo modo di visionare questa tanto attesa esclusiva Netflix, che sarà disponibile anche con doppiaggio italiano. L'anime ci trasporta in un mondo fantasy sull'orlo di una guerra. In questo contesto seguiamo le vicende di due giovani donne: Rin e Finis. La prima vive in un villaggio al di fuori della Capitale, ed è una ragazza energica che ama mangiare; la seconda, invece, è una cantante segregata nel palazzo reale della Capitale. Entrambe, anche se non lo sanno, sono legate da uno stesso destino. Sono infatti in grado di sfruttare un potere straordinario, che è in grado di curare le ferite, di smuovere i venti e di generare acqua: questo è il potere del canto. Ancora ignare del filo che le lega, le due intraprendono un viaggio, guidate solo dal fato. Intanto, l'ombra della guerra diventa sempre più minacciosa, tanto da corrompere la forza delle canzoni con il sangue di innumerevoli vittime innocenti. Il fato vorrà che le due cantanti s'incontrino, e solo allora ci si chiederà se l'ultima canzone che intoneranno sarà un grido di disperazione, di speranza o di altro.

The Seven Deadly Sins: Revival of the Commandments (15 ottobre)

I cavalieri più amati e temuti di Britannia stanno per fare ritorno: i Sette Peccati Capitali tornano in azione dopo un lungo periodo di pausa. Avremo finalmente modo di vedere The Seven Deadly Sins: Revival of the Commandments, seconda stagione dell'acclamata serie tratta dal manga di Nakaba Suzuki. Questa seconda parte del viaggio, prodotta sempre dalla prolifica Aniplex, vede alla regia Takeshi Furuta (Saint Seiya: Soul of Gold), il quale ha preso il posto di Tensai Okamura (Blue Exorcist). La prima stagione è già disponibile su Netflix, anche con doppiaggio italiano, così come la miniserie di quattro episodi Sings of Holy War, che getta le basi per ciò che ci aspetta nel nuovo arco narrativo.

Revival of the Commandments ha debuttato lo scorso 13 gennaio su territorio giapponese, e si è concluso recentemente, il 30 giugno. Dopo aver aspettato a lungo, anche noi avremo modo di vedere come proseguono le avventure di Meliodas, Hawk, Elizabeth, Ban, King, Gowther e Diane.
In Revival of the Commandments ritroviamo i Peccati Capitali che devono rintracciare l'ultimo compagno rimasto, il più forte di tutti, persino di Meliodas stesso: Escanor, il Leone della Superbia. Nel frattempo un esercito di demoni avanza nell'ombra pronto a dare filo da torcere a Meliodas e ai suoi compagni: questi sono i Dieci Comandamenti guidati dal temibile demone Zeldris, figlio del Re dei Demoni.
Non saranno poche le sorprese che questa tanto attesa seconda stagione ha in serbo per gli spettatori.

Ingress: The Animation (17 ottobre)

Ingress è un celebre videogioco di realtà aumentata per dispositivi mobile prodotto dall'americana Niantic (nota ai più per Pokémon Go), rilasciato nel 2013.

Forse anche per celebrare l'uscita del sequel Ingress Prime, prevista nel corso del mese di ottobre, la Niantic ha collaborato con lo studio d'animazione giapponese Craftar per portare alla luce una serie animata tratta dall'omonimo videogioco: Ingress: The Animation. La produzione dovrebbe debuttare, globalmente, il 18 ottobre per l'on demand sulla piattaforma streaming americana.
Ingress: The animation è ambientato in un futuro che non sembra essere poi tanto lontano. Viviamo le vicende dal punto di vista di Makoto che, sin da quando era bambino, ha la capacità di vedere i ricordi di tutto ciò che tocca; celando abilmente questo suo dono è riuscito ad entrare nelle forze dell'ordine. Un giorno, mentre indaga sull'esplosione avvenuta in un laboratorio di ricerca di una sostanza chiamata XM (Exotic Matter), un materiale che potrebbe essere sia la salvezza che la disgrazia dell'umanità, Makoto vede un misterioso ricordo racchiuso in un anello appartenente ad una donna di nome Sarah, l'unica superstite all'esplosione. Nella sua visione, l'investigatore intravede una persona che viene inghiottita all'interno di una luce rossa.
Makoto non sa, però, che questa indagine lo porterà ad invischiarsi in una cospirazione fuori dalla sua portata, per il controllo dell'XM.

Castlevania - Stagione 2 (26 ottobre)

Finalmente, dopo essersi fatta tanto attendere, prevista per quest'estate e in seguito posticipata, arriva la seconda stagione della serie tratta dalla saga videoludica di successo di casa Konami: Castlevania. Si tratta di una trasposizione americana scritta dal fumettista Warren Ellis, e liberamente ispirata alle vicende narrate nel capitolo Castlevania III: Dracula's Curse. Lo stile grafico è influenzato molto dai classici anime giapponesi (innegabile una somiglianza) e dagli artwork realizzati dall'artista Ayami Kojima per il titolo Castlevania: Symphony of the Night.

Valacchia 1475. Lisa Tepes, studiosa di medicina e consorte di Dracula, viene condannata al rogo per stregoneria, proprio da quel genere umano che lei ha sempre cercato di difendere ed aiutare, riuscendo a convincere anche il suo compagno a vedere del buono nell'umanità. Il signore dei vampiri, persa la persona che più amava, e persuaso che l'uomo sia meschino e crudele, decide di vendicarsi evocando un esercito di mostri e demoni, seminando panico e distruzione nel paese.Giunge in città il cacciatore di demoni armato di frusta, Trevor Belmont, per porre fine alla piaga che si è abbattuta. Nel corso della missione trova un valido alleato nella maga Sypha.La seconda stagione riparte da dove si è conclusa la prima (già disponibile su Netflix, anche doppiata), con Trevor e Sypha che stringono un'alleanza con il mezzo sangue Alucard per fermare una volta per tutte l'armata delle tenebre.
Molte le esclusive, tanti i ritorni: ottobre si preannuncia essere, quindi, un mese molto carico che riuscirà ad intrattenerci per lungo tempo. C'è solo l'imbarazzo della scelta. Attualmente queste sono le produzioni previste per ottobre (anche se si sente la mancanza di anime horror ideali per trascorrere la notte di Halloween), ma nel caso di eventuali aggiunte vi terremo aggiornati. Tra i titoli presenti, quali vi interessano maggiormente?