One Piece: la mitologia dell'opera fino ad oggi!

Breve riepilogo della lore e delle nozioni che riguardano il mondo di One Piece, rivelate in 20 anni di pubblicazione...

speciale One Piece: la mitologia dell'opera fino ad oggi!
Articolo a cura di

Venti anni sono un tempo lunghissimo. Molte cose posso accadere in questo arco di tempo e con lo scorrere dei mesi e dei giorni molte cose cambiano ed evolvono per adattarsi al mutamento. One Piece, l'opera creata da Eiichiro Oda nel lontano 1997, ha affrontato molti cambiamenti (e molte evoluzioni) durante la sua vita editoriale, mantenendo straordinariamente del tutto inalterata una coerenza narrativa e mitologica davvero invidiabile. Sembra ieri che venivamo a conoscenza dei Frutti del Diavolo o Del Grande Blu (Grand Line) quando ancora Rufy e compagni si trovavano nel Mare Orientale (East Blue), o della Flotta dei 7 e dei Poignee Griffe in quel di Alabasta. Da quando Rufy decise di divenire il Re dei Pirati, il cast di personaggi variegati si è ampliato di molto, e con l'ingrandirsi degli interpreti allo stesso modo si è estesa la portata della storia, della sua mitologia e dei suoi confini geografici. Da sconosciuto ragazzino con un sogno, Rufy è diventato ora un valido pretendente al titolo tanto agognato, ma per raggiunge questa posizione ha dovuto affrontare non poche difficoltà, che hanno anche rivelato più di un segreto riguardante la lore dell'opera. Ma, come detto, venti anni sono un tempo lunghissimo, e se la coerenza narrativa ha resistito, lo stesso non può dirsi per la memoria di molti lettori. Ed è così che ci siamo trovati a far luce sull'enorme quantità di informazioni rivelateci passo dopo passo con l'incedere della trama e che formano quella che di fatto è la mitologia di One Piece.

Frutti del Diavolo

Rufy, in giovane età ingerì il Frutto del Diavolo Gom Gom, che gli concesse le proprietà della gomma. Questo particolare alimento dall'orrendo sapore è uno dei tanti frutti capaci di donare a chi li ingerisce speciali capacità. Si suddividono in categorie denominate Rogia, Paramisha e Zoo Zoo -a loro volta suddivisi in Zoo Zoo Ancestrali, Mitologici e Artificiali. I Rogia sono considerati la categoria più potente, perché donano a chi li mangia poteri elementali (tranne l'acqua), rendendo i possessori intangibili e immuni a qualsiasi attacco fisico. Tuttavia, anche questi poteri hanno dei punti deboli e soccombono alla loro antitesi naturale. I Paramisha sono di fatto la categoria più comune tra le tre e donano un'ampia gamma di capacità, da quella di poter trasformare qualsiasi parte del corpo in un'elica a quella di poter cambiare età a piacimento. Gli Zoo Zoo, come facilmente intuibile, permettono invece di trasformarsi in un animale e sono la categoria più particolare. Ogni Frutto di questa tipologia permette tre stadi di trasformazione: umano, ibrido, animale. Possono anche essere fatti ingerire agli oggetti mediante un procedimento ancora non rivelato e sviluppato dal Dr. Vegapunk, e sono gli unici capaci di modificare il carattere. Gli Zoo Zoo, come anticipato, hanno tre sottocategorie. La prima è quella degli Zoo Zoo Ancestrali che trasformano in animali estinti. La seconda è quella degli Zoo Zoo Mitologici che trasformano in animali appartenenti al mito (come la fenice) e la terza è quella degli Zoo Zoo Artificiali creati dal Dr. Vegapunk e rinominati Smile dal malvagio scienziato Cesar Clown. Il primo li considerò un fallimento e il secondo riprese le ricerche, sviluppandoli in massa per poi venderli al mercato nero. Tutti i possessori dei poteri dei Frutti del Diavolo non sono in grado di nuotare e perdono le loro abilità se vengono a contatto con l'acqua di mare o con l'Agalmatolite Marina, minerale utilizzato anche per delle speciali manette impiegate con i possessori dei Frutti. Non esistono due frutti identici e nessuno può possedere i poteri di due Frutti del Diavolo contemporaneamente all'infuori dell'Imperatore Pirata Marshall D. Teach Barbanera. Questo ha ingerito il Frutto Dark Dark, un particolare Rogia che non conferisce l'intangibilità ma permette al possessore di generare oscurità e di privare gli altri possessori dei poteri mediante il tocco delle mani, cosa che si presume gli abbia dato anche la capacità di assorbire il potere altrui. Quando un Possessore muore, il Frutto del Diavolo si riforma dalla comune frutta; inoltre alcuni detentori hanno "Risvegliato" i propri Frutti, acquisendo per lo più la capacità di modificare l'ambiente circostante. Secondo le parole di Doflamingo, la forza di alcuni non è un automatismo del Frutto: ad esempio Rufy ha creato la tecnica del Gear grazie alla sua esperienza in battaglia, poiché il Frutto Gom Gom, di base, concede solo proprietà elastiche. Non si conosce ancora la genesi dei Frutti del Diavolo, ma potrebbe essere incisa da qualche parte in qualche Poignee Griffe.

[ATTENZIONE, SPOILER SUGLI ULTIMI CAPITOLI DEL MANGA!]

Poignee Griffe

Nico Robin, unica sopravvissuta dell'isola di archeologi di Ohara, è la sola al mondo in grado di decifrare i Poignee Griffe. Questi sono giganteschi monoliti fatti di un materiale sconosciuto e virtualmente indistruttibile, che riportano dei testi scritti in un'antica lingua. I Poignee Griffe "comuni" hanno un colore blu scuro, mentre i Road Poignee Griffe, le pietre che fungono da mappa per trovare l'isola di Raftel, dove si trova il One Piece, sono rossi. Furono costruiti anticamente dalla famiglia Kozuki, una stirpe di scalpellini della regione di Wa. Si ritiene che esistano trenta Poignee Griffe al mondo e, tra questi, nove sono Poignee Griffe informativi, quattro sono Road Poignee Griffe e diciassette sono Poignee Griffe direzionali. I primi rivelano pezzi di storia antica, informazioni sui Cento Anni del Grande Vuoto o su potenti armi denominate Armi Ancestrali. Queste sono tre: Pluton, una grande corazzata costruita dai carpentieri di Water Seven; Poseidon, cioè l'abilità di controllare i Re del mare posseduta dall'antica principessa sirena Shirahoshi; Uranus, nominata da Robin, ma di cui non si conosce ancora nessun dettaglio. Il motivo per cui Crocodile mise in subbuglio l'intero regno di Alabasta era proprio la presenza di un Poignee Griffe informativo riguardante Pluton. La seconda Tipologia di Poignee Griffe (i Road), come detto, rivela l'ubicazione di Raftel. Attualmente si conosce la posizione di tre Road Poigne Griffe: uno si trova a Zo (l'isola situata sul dorso di un enorme elefante), uno è nelle mani di Big Mom (Un'Imperatrice Pirata) e un altro nella mani di Kaido delle cento Bestie. Quest'ultimo è un altro dei quattro Imperatori e il suo soprannome deriva dal fatto che la sua ciurma è composta principalmente da possessori di Frutti Zoo Zoo Artificiali (Smile).

La terza tipologia di Poignee Griffe contiene invece istruzioni e/o indizi circa le posizioni dei Poignee Griffe informativi. Una volta letti tutti i Poignee Griffe informativi, questi formano il Real Poignee Griffe, che racconta la vera storia del mondo di One Piece e quindi anche dei Cento Anni del Grande Vuoto. Gol D. Roger sembra abbia letto e raccolto i vari messaggi dei Poignee Griffe, e che li abbia portati con sé alla fine della Grand Line (si specula sul fatto che il One Piece sia proprio questa raccolta di messaggi). Roger non aveva le conoscenze per poter decifrare queste gigantesche pietre, ma si dice potesse sentire la "Voce delle Cose", abilità che gli permise di capire il significato di quanto scritto. Una cosa è certa: ciò che rivelerà il Real Poignee Griffe destabilizzerà l'ordine mondiale.

Ordine Mondiale

L'ordine mondiale si riferisce allo status quo del mondo di One Piece, dominato dal Governo Mondiale. È un perfetto stallo di potere tra tre forze: La Flotta dei Sette, La Marina, i Quattro Imperatori. La Flotta dei Sette è un gruppo di pirati legittimati dal governo, scelti per arginare il potere degli Imperatori. Questa organizzazione ha subito vari cambiamenti durante la storia. Inizialmente ne facevano parte Drakul Mihawk, il più grande spadaccino del mondo; Crocodile, capo della Baroque Works (un'associazione di cacciatori di pirati che provò anche a reclutare Zoro); Donquijote Doflamingo, nel mondo dell'illecito conosciuto come Joker; Orso Bartholomew, ex membro dell'Armata Rivoluzionaria; Gekko Moria, il sovrano di Thriller Bark;Boa Hancock, imperatrice di Amazon Lily e capitano delle Piratesse Kuja e infine Jinbe, ex membro dei Pirati del Sole, ciurma di pirati formata solo da uomini pesce e guidata da Fisher Tiger. Attualmente, invece, la Flotta dei Sette è composta da Mihawk, Bartholomew, Hancock, Bagy il Clown ed Edward Weeble, ovvero colui che si definisce il figlio legittimo di Barbabianca. I due elementi mancanti sono Trafalgar Law e Doflamingo, usciti dal gruppo dopo gli eventi di Dressrosa. La Marina è invece il braccio armato del Governo Mondiale ed ha una gerarchia ben precisa: Grand'Ammiraglio, Ammiraglio, Viceammiraglio, Contrammiraglio, Commodoro, Capitano di Vascello, Capitano di Corvetta, Recluta. Il ruolo di Grand'Ammiraglio per lungo tempo è stato ricoperto da Sengoku, ma dopo la battaglia di Marineford ha deciso di dimettersi. Subito dopo questa carica ci sono i Tre Ammiragli Aokiji (Kuzan), Akainu (Sakazuki) e Kizaru (Borsalino). Tutti e tre hanno, rispettivamente, i poteri dei Rogia del Ghiaccio, del Magma e della Luce. Attualmente Akainu è divenuto Grand'Ammiraglio, sostituendo così Sengoku a capo della Marina. Il suo posto come Ammiraglio è stato preso da Fujitora (Issho), che ha la capacità di controllare la gravità. Allo stesso tempo Aokiji ha deciso di lasciare il suo ruolo e di allearsi con Barbanera. Attualmente è ancora ignota l'identità di chi lo ha sostituito. Dopo gli Ammiragli ci sono I viceammiragli a completare la triade di comando della Marina, e tra questi svetta il nonno di Rufy, Monkey D. Garp, vera e propria leggenda vivente che diede del filo da torcere anche a Roger. Il figlio di Garp, e quindi padre di Rufy, è Monkey D. Dragon, Capo dell'Armata Rivoluzionaria. Questo gruppo di ribelli rappresenta la più grande minaccia alla stabilità instaurata dal Governo Mondiale. Il loro quartier generale sorgeva sull'isola di Baltigo, situata da qualche parte lungo la Grand Line, andata distrutta per mano di Barbanera. Capo di Stato Maggiore dell'Armata Rivoluzionaria è Sabo, il "fratello" di Rufy ed Ace, creduto a lungo morto dal nostro eroe. A chiudere questo triangolo di potere ci sono infine i Quattro Imperatori. Questi sono i più forti pirati del mondo e dominano la seconda parte della Grand Line, il Nuovo Mondo, con le lore flotte. In precedenza il quartetto era formato da Shanks il rosso, colui che donò il Cappello di Paglia a Rufy con la promessa che un giorno lo avrebbe riavuto indietro, Edward Newgate detto "Barbabianca", Charlotte Linlin detta "Big Mom" e Kaido delle Cento Bestie. In seguito alla morte di Barbabianca, Marshall D. Teach detto "Barbanera" ha preso il suo posto tra i quattro. Barbanera era un ex capitano di flotta di Barbabianca, reo di aver ucciso un altro capitano per impadronirsi del frutto Dark Dark. Prima di palesare la sua nuova forza al mondo, è stato a lungo inseguito da Ace fino allo scontro sull'isola di Banaro, dove Pugno di Fuoco fu sconfitto e consegnato alla Marina. Barbanera ha così fatto conoscere il suo nome entrando inizialmente nella Flotta dei Sette, per poi disertare e imporsi come uno dei quattro Imperatori. Anche Barbanera ha una D. Puntata nel proprio nome, una lettera ricorrente in molti personaggi di One Piece.

Volontà della D.

La volontà della D è uno dei più grandi misteri del manga di Eiichiro Oda. Tutti i personaggi che presentano la lettera D puntata nel proprio nome prima o poi hanno a che fare con eventi che scuotono le fondamenta del mondo di One Piece. Sembra che la D. si erediti per discendenza ma, grazie alla storia di Trafalgar Law, anche lui possessore della D, si è scoperto che potrebbero esserci altre persone legate a questo mistero.. Law ha nascosto sin dalla sua infanzia il suo nome completo, poiché i genitori avevano paura di cosa sarebbe successo se si fosse saputo, e come loro sicuramente altri avranno scelto l'anonimato. I Draghi Celesti, e tutti gli affiliati al Governo Mondiale, sembrano essere molto cauti nei confronti di chi porta questo nome: secondo i Cinque Astri di Saggezza, le massime autorità mondiali, la D. è sinonimo di pericolo. I Draghi Celesti usano la D. per spaventare i bambini dicendogli che "quelli cattivi saranno divorati dalla D.". I portatori della D. vengono anche chiamati "i Predatori Degli Dei", con molta probabilità riferendosi ai Nobili Mondiali, in quanto questi ultimi si ritengono degli dei. Sembra che tutti coloro che possiedono la D. abbiano una grande forza di volontà e fiducia nei loro sogni e anche Gold Roger (Gol D. Roger) aveva questa lettera nel nome, accomunando ancora di più la sua figura a quella di Rufy. I due, infatti, hanno molti punti in comun:e a partire dal Cappello di Paglia, originariamente appartenuto a Roger, fino ad arrivare all'Ambizione del Re Conquistatore.

Ambizione (Haki)

L'Ambizione (o Haki in originale) è una forza misteriosa presente, in stato dormiente, in ogni essere vivente, ma la maggior parte delle persone, in tutta la vita, non sviluppa questa potenzialità. Esistono tre tipi di Ambizione: Ambizione della Percezione, Ambizione dell'Armatura e Ambizione del Re Conquistatore. La prima dona una specie di sesto senso che vigila sull'ambiente circostante e una capacità precognitiva sul breve futuro. Questo tipo di Ambizione viene tuttavia meno se l'utilizzatore perde la concentrazione o la calma. La seconda tipologia rende possibile trasformare la propria forza spirituale in un'armatura per respingere gli attacchi o per potenziare i propri. Con questo tipo di Ambizione è possibile colpire anche i possessori di Rogia. La terza, invece, è acquisibile solo da una persona su un milione e permette di intimidire le altre persone e far svenire quelle dalla scarsa forza di volontà. È possibile risvegliare la propria Ambizione mediante un intenso addestramento oppure con uno shock estremamente forte. La maggior parte delle persone che sviluppa l'Ambizione tende a specializzarsi nella tipologia che più gli è congeniale, ma l'utilizzo prolungato dell'Ambizione fa si che essa si esaurisca e che debba passare del tempo affinché l'utilizzatore possa farne nuovamente uso.
Come potete vedere, l'estrema chiarezza con cui Oda ha creato il suo mondo, le società e le leggi che lo regolano, hanno fatto si che ogni tassello si incastri perfettamente con l'altro, creando quell'enorme Puzzle che prende il nome di One Piece.