ONE PIECE: recap delle novità, cosa aspettarsi dal 2019

Andiamo a riassumere tutti gli annunci emersi su ONE PIECE - e sul suo universo multimediale - durante la Jump Festa 2019.

speciale ONE PIECE: recap delle novità, cosa aspettarsi dal 2019
Articolo a cura di

Il Jump Festa 2019 - il più grande evento della Shueisha che si svolge ogni anno in Giappone in questo periodo - ha regalato ai fan della rivista Weekly Shonen Jump preziose informazioni inerenti il futuro di molte serie, informazioni che sono state accompagnate da una tonnellata di annunci che hanno fatto la felicità del pubblico. Tra il ritorno di Masashi Kishimoto con una serie mensile di lunga pubblicazione (Samurai 8 Hachimaruden), un fulgido futuro assicurato per Dragon Ball, il trailer della seconda stagione anime di One-Punch Man, il promo e le immagini della quarta stagione di My Hero Academia e il teaser trailer del nuovo film sui Pokémon (la più grande strizzata d'occhio che il Giappone ha fatto al mondo), ONE PIECE è stato tra i protagonisti assoluti dell'evento.

Il panel dedicato al manga di Eiichiro Oda, infatti, ha toccato tutto l'apparato multimediale che ruota intorno alla serie, e gli annunci non sono di certo mancati. Tra novità inerenti anime, manga, videogiochi e film, l'universo multimediale di ONE PIECE è in continua espansione, e il 2019 della serie sarà un anno ricchissimo, che ribadirà ai lettori e al pubblico l'egemonia dell'opera edita da Shueisha. Andiamo allora a vedere insieme tutte le novità emerse su ONE PIECE da questa Jump Festa 2019.

Anime, film, videogame e serie TV live-action

Il 2018 è stato un buon anno per la serie animata di ONE PIECE, e in questi diciannove anni ininterrotti di trasmissione l'anime ha fatto passi da gigante sia in termini tecnici che narrativi. A differenza degli inizi, infatti, le saghe filler che saturavano la trasposizione animata sono state ridotte all'osso, e l'animazione ha raggiunto livelli alti soprattutto in occasione di alcuni episodi specifici (parliamo pur sempre di una serie mainstream), cosa che ha permesso un'ottima e più fedele traslazione degli eventi dalla carta alla TV.

Con il 2018 ormai allo Zenit, la serie animata entrerà presto nel suo ventennale di vita, e il 2019 sarà un anno stracolmo di festeggiamenti - in maniera similare a quanto accaduto con il ventennale del manga. Innanzitutto l'anno venturo porrà fine all'esacerbato arco narrativo di Whole Cake Island, portando il pubblico della serie prima dalle parti del Reverie e poi all'agognato adattamento della saga del Wano Country (tutt'ora in corso nel manga). Al Jump Festa 2019, infatti, è stata mostrata la primissima immagine di Rufy con indosso gli abiti tradizionali che indosserà durante la saga, un immagine evocativa che racchiude in sé molto di ciò che vedremo in futuro.

Ad accompagnare la key visual, inoltre, l'annuncio che tutti gli special TV di ONE PIECE saranno disponibili gratuitamente sul canale Youtube della serie per un periodo limitato che partirà dal 1° gennaio. A chiudere le novità inerenti l'anime, la produzione della serie ha realizzato un commovente e galvanizzante video che ripercorre i vent'anni di trasmissione, dalla Saga dell'East Blue fino a Whole Cale Island. Restando in tema festeggiamenti, ma spostandoci dalla TV al cinema, ONE PIECE, nel 2019, tornerà nelle sale con il quattordicesimo lungometraggio animato dal titolo ONE PIECE: STAMPEDE. La pellicola era stata annunciata la nelle scorse settimane, ma le informazioni scarseggiavano.

A porre rimedio ci ha pensato allora il Jump Festa, che ha rivelato alcuni dettagli inerenti il film e ha posto fine ai dubbi sulla partecipazione di Oda come supervisore del progetto. ONE PIECE: STAMPEDE, ufficialmente, avrà un certo livello di coinvolgimento da parte di Oda (in modo simile a Z e GOLD) e celebrerà il ventesimo anniversario dell'anime. La pellicola, stando alle parole dello staff presente all'evento, sarà così distruttiva da sembrare il finale della serie. Sul palco del panel dedicato, inoltre, sono stati mostrati i character designs realizzati da Oda, e pare proprio che Jinbe, data anche l'assenza di un suo bozzetto preparatorio, non apparirà in STAMPEDE.

Purtroppo non sono state date informazioni riguardanti la trama del lungometraggio animato, e per saperne di più dovremo attendere il prossimo anno. Nel 2019 uscirà anche il nuovo viedeogame di ONE PIECE, ONE PIECE World Seeker, e durante il Jump Festa è stato mostrato un cinematic trailer incentrato su Rufy. Il nuovo gioco, pieno di scenari inediti e arricchito da una trama originale, promette sin dal suo annuncio una buona immedesimazione nei panni di Cappello di Paglia, e il nuovo trailer ribadisce la bontà del progetto su licenza. In chiusura delle novità inerenti l'universo multimediale è stato infine annunciato che la produzione della serie TV live-action di ONE PIECE procede senza intoppi.

Manga e magazine

Lasciandoci alla spalle la multimedialità, passiamo alle informazioni legate al manga. Per buona parte del 2019, ONE PIECE porterà avanti la saga del Wano Country, parabola narrativa che attualmente si trova al suo secondo atto. Stando alle parole di Oda stesso in occasione del Jump Festa 2019, il prossimo anno tornerà il Reverie, ma non è ben chiaro in che forma (diretta, flashback, sommario, offscreen).

L'autore, infatti, ha rivelato che mentre la saga di Wano andrà avanti spedita, con una particolare enfasi sulla storia di Kozuki Oden, un grave e inaspettato incidente si verificherà al Reverie. Molto probabilmente, Oda fa riferimento a ciò che Barbanera ha rivelato nel capitolo 925, e quindi l'assemblea che si svolge a Marijoa tornerà sotto forma di flashback, ma ricordiamo che quanto appena affermato è semplice e pura speculazione.

Ciò che è certo, e che Zoro tornerà nel capitolo 929, e la certezza deriva dal fatto che durante il Jump Festa è stata mostrata la prima tavola del nuovo capitolo che mostra proprio lo spadaccino dei Mugiwara intento a parlare con un buffo individuo. Roronoa Zoro sarà anche "protagonista" del quinto volume di ONE PIECE Magazine, in quanto una copia fisica della sua taglia sarà allegata con il nuovo numero in uscita il prossimo 25 gennaio 2019. Il quinto numero del magazine ufficiale di ONE PIECE includerà il nome e una breve descrizione di tutti i membri della famiglia Charlotte, dettagli che a causa degli eventi non sono stati dati tra le pagine del manga.

Il 2019, insomma, sarà un altro anno importante per ONE PIECE, e a fronte di tutti gli annunci dati, siamo certi che il manga di Oda guiderà ancora una volta le classifiche di vendita nipponiche. La serie animata festeggerà in grande stile il traguardo dei vent'anni, e STAMPEDE potrebbe addirittura arrivare nelle sale italiane - così come arriverà certamente nelle console degli appassionati con World Seeker. In conclusione, non ci resta che fare i nostri migliori auguri a ONE PIECE e a voi tutti... buon 2019!