ONE PIECE: RED, cosa ci racconta il nuovo trailer?

Abbiamo analizzato il primo teaser trailer del film One Piece: Red frame by frame: dettagli e prime conclusioni!

ONE PIECE: RED, cosa ci racconta il nuovo trailer?
Articolo a cura di

Da poche ore è uscito il primo teaser trailer ufficiale di ONE PIECE RED, prossimo film dedicato al manga di Eiichiro Oda. Dopo che nei giorni scorsi erano stati rivelati i design dei Mugiwara in ONE PIECE RED ed un personaggio misterioso nelle locandine ufficiali di ONE PIECE RED, finalmente possiamo dare un primo sguardo alla pellicola in uscita il prossimo 6 agosto nelle sale giapponesi.

ONE PIECE RED è particolarmente atteso dai fan per i chiari riferimenti al personaggio di Shanks il Rosso. Il film stesso dovrebbe darci un'infarinatura generale sulle reali capacità dell'Imperatore, che a breve dovrebbe entrare in azione nel manga, ormai quasi nel suo arco narrativo finale. Non ci resta quindi che analizzare il trailer e carpirne qualche dettaglio extra!

Uta, la figlia di Shanks il Rosso!

Il trailer di One Piece: RED inizia con il logo della Toei ed un flashback in un luogo sconosciuto. Shanks parla ad una giovanissima Uta, dicendole che nonostante saranno lontani lei resterà sempre sua figlia; la scena cambia improvvisamente su una Uta disperata e in lacrime, rivolta verso qualcosa che non vediamo, probabilmente la nave di Shanks appena salpata. Questo primo blocco termina con la dicitura "autore originale e produttore generale Eiichiro Oda" confermando ulteriormente che il film viene direttamente dalla mano del sensei.

Una bellissima Uta a tutto schermo e il suo nome urlato dal nostro Rufy danno il via ad un secondo blocco con parecchi frame interessanti. Innanzitutto ci viene detto "il suo nome è Uta, la più grande cantante al mondo" e subito dopo un Rufy in corsa attacca lo schermo con quello che dovrebbe essere il Gomu Gomu no Gigant Pistol. Il ritmo del trailer diventa più frenetico: vediamo ancora Uta durante varie esibizioni, la dicitura "la sua voce...", una splendida immagine di un'isola-palcoscenico che sembra completamente cristallizata (non sappiamo ancora, però, se si tratta di un'isola vera e propria) ed il personaggio inedito Gordon. Di seguito compare Akainu che distrugge infuriato il proprio sigaro, Bepo con un cartello luminoso dedicato a Uta insieme al suo capitano Trafalgar Law, Kobi e Helmeppo in borghese tra il pubblico durante un'esibizione e Bartolomeo con la scritta Uta letteralmente in fronte.

Con la nostra protagonista che urla apparentemente attivando un suo potere, ci viene mostrata la seconda parte della dicitura precedente: "...cambierà il mondo". In sottofondo sentiamo Rufy parlare ed avvisarci che se Shanks viene a sapere ciò che sua figlia sta facendo, sicuramente non rimarrà in silenzio.

Primo piano di Rufy (davvero spettacolare il nuovo design di Luffy in ONE PIECE RED), ed una Uta che piange e dalla quale salgono delle note musicali che sfumano nel nero della scritta One Piece film RED. Particolare interessante, che sicuramente non sarà sfuggito a molti fan sin dall'annuncio del progetto: la D ha tre lunghi graffi ai quali viene dato parecchio risalto. Il terzo ed ultimo blocco del trailer riprende il flashback iniziale. Sui raggi del sole che trapassano nuvoloni neri sentiamo Shanks dire a sua figlia che non c'è pace ne uguaglianza in questo mondo. Il trailer si conclude con una Uta sorridente e l'avviso che il film uscirà il prossimo 6 agosto in Giappone.

Prime conclusioni su One Piece: RED

Questo primo teaser trailer di One Piece: RED sembra rivelarci una trama parecchio incentrata sulla figura di Uta, con uno Shanks per ora presente solo in flashback.

Il frutto legato alla protagonista ha un potere legato alla sua voce, con la quale attrae a sé figure di ogni tipo (vediamo infatti sia pirati che membri della Marina a suoi concerti, ma non sappiamo ancora se e con quale fine). L'unica scena di combattimento presente è l'attacco di Rufy, ma non sappiamo a chi è rivolto ed in generale non abbiamo ancora sentore di antagonisti, a parte un Akainu particolarmente nervoso. In generale, sebbene la trama si stia pian piano formando, il film sembra restare in quel cono d'ombra che lo caratterizza da mesi, tenendo alto l'hype e l'attesa per l'imminente uscita. Aspettiamo quindi ulteriori informazioni e magari un final trailer completo, del quale, a tre mesi dal lancio ufficiale, se ne sente decisamente il bisogno.