One-Punch Man Volume 16: l'inarrestabile furia di Garo

La Caccia agli Eroi si è quasi conclusa: Garo affronta la battaglia più dura di sempre nel 17° tankobon di One-Punch Man, edito Planet Manga.

speciale One-Punch Man Volume 16: l'inarrestabile furia di Garo
Articolo a cura di

Sembra che la Caccia agli Eroi di Garo stia per giungere a conclusione anche nell'edizione italiana di One-Punch Man. Con il Volume 16, ormai disponibile in tutte le edicole e fumetterie italiane grazie a Planet Manga, l'opera di ONE e Yusuke Murata ci regala un altro pacchetto di capitoli di grande livello qualitativo. Mettendo quasi da parte l'invasione di Esseri Misteriosi, il sedicesimo tankobon si focalizza tutto sul personaggio di Garo e sulla terribile battaglia che si appresta a combattere.

Mostro contro Eroi

Il volume 15 ci aveva lasciato con il presagio di uno scontro mortale. L'eroe di Classe A Death Gatling guida una squadra composta da suoi diretti colleghi (Stinger e Smile Man) ed eroi di Classe B (Wild Horn, Kusarigama, Occhiali, Gungun e Shooter) per catturare e sconfiggere il micidiale allievo di Silver Fang, rintanatosi in un capannone in compagnia di un ignaro ragazzino che, senza volerlo, l'ha aiutato nel suo piano di sterminio di tutti i guerrieri più forti che compongono l'Associazione degli Eroi.

Death Gatling ha un obiettivo ben specifico: nonostante il suo rango, molto spesso i paladini come lui vengono messi in ombra dai ben più acclamati Eroi di Classe S, riducendosi a doversi occupare di crimini minori senza ottenere la gloria sperata. Questa volta, invece, vuole lanciare un messaggio a tutta l'Associazione consegnando Garo alla giustizia, vivo o morto.

Ed inizia così, dunque, uno scontro a dir poco furioso tra uno stremato Garo, provato dalle ferite subite negli scontri precedenti, e tutti gli Eroi di Classe A e B che intendono eliminarlo. Ancora una volta Murata e ONE tratteggiano un cattivo di spessore, inarrestabile, animalesco e soprattutto in possesso della più efficace delle armi: una volontà così ferrea da scalzare la stanchezza e ottenere la forza necessaria a combattere senza sosta.

Con il solito, eccezionale estro nel disegno, Yusuke Murata mette in scena un duello dopo l'altro con l'usuale dinamismo che contraddistingue la sua matita, portandoci nel vivo della battaglia vissuta dal punto di vista di Garo, che nonostante le numerose ferite continua a fare terra bruciata dinnanzi a sé.

La fine?

Ma ecco che, nella seconda metà del tankobon, entrano in scena i pezzi grossi: Genos si unisce alla battaglia, seguito a ruota da Bang e suo fratello, che sin dall'inizio sono sulle tracce di Garo. Il maestro del dojo del Colpo dell'Acqua che frantuma la Roccia, d'altronde, aveva giurato di occuparsi in prima persona del suo ex discepolo. La prima, vera battaglia drammatica per Garo inizia adesso: gli autori mettono in scena un combattimento drammatico, furioso, violento e senza via di scampo.

Le mirabolanti tavole del volume ci portano, questa volta, di fronte all'amara consapevolezza di Garo nell'aver trovato infine un'apparente sconfitta. Distrutto nel fisico, il guerriero che aspira a diventare un Essere Misterioso inizia a vacillare anche psicologicamente, mentre i colpi implacabili del suo abilissimo sensei martoriano il suo corpo, devastato da battaglie che da giorni si susseguono senza sosta, senza cure, senza un attimo di respiro.

Tutta la vendetta di Bang emerge in quell'ultimo colpo, un calcio scagliato in nome del povero Charanko e di tutti gli Eroi che Garo ha malmenato nel corso degli ultimi 8 volumi, senza alcuna pietà e senza mostrare il benché minimo segno di cedimento. Il sensei Murata ci regala un comparto di disegni sempre di altissimo livello, forse stavolta non così roboante come in alcune battaglie precedenti, ma pur sempre realizzato minuziosamente, senza risparmiarsi alcun dettaglio. I lettori italiani dovranno aspettare ancora un po' per scoprire quale sarà il destino di Garo, ma intanto possono gustarsi quello che con ogni probabilità sarà uno dei combattimenti conclusivi della Stagione 2 dell'anime, che viene trasmesso ogni martedì sera su VVVVID.it