10 anni fa moriva uno dei pirati più grandi di sempre: l'imperatore Barbabianca

10 anni fa moriva uno dei pirati più grandi di sempre: l'imperatore Barbabianca
di

Mentre la serie di ONE PIECE è finalmente entrata nel vivo dell'arco narrativo dedicato al paese di Wa, che potrebbe rivelarsi il più longevo dell'intera epopea piratesca creata dal maestro Eiichiro Oda, un fan ha voluto ricordare che 10 anni fa gli appassionati di tutto il mondo assistevano alla morte di Barbabianca, nel capitolo 576.

Come potete osservare nel post in calce alla notizia, l'utente @RainSpectre ha condiviso su Twitter la bellissima e triste tavola in cui viene rappresentata la morte di Edward Newgate, che ha lasciato un vuoto nel mondo dei Pirati. Lo vediamo ancora fermo, in piedi, nonostante il suo cuore si sia ormai fermato per sempre.

"Solo in questa battaglia ha riportato 267 ferite da spade, è stato colpito da 152 proiettili e da 46 cannoni", sono queste le frasi con cui Oda ha voluto commemorare uno dei momenti indubbiamente più intensi di tutta la serie di ONE PIECE, rendendo la morte di Barbabianca ancora più epica, vista la vicinanza con un membro della sua ciurma, della sua famiglia, Portuguese D. Ace, morto due capitoli prima.

Nonostante sia assente da molti volumi, abbiamo letto di recente alcune delle sue gesta da semplice pirata, quando ancora era un giovane, ma già potente, capitano. Infatti nei capitoli dedicati alla vita di Kozuki Oden, seguendo le avventure del samurai abbiamo incontrato sia colui che diventerà il Re dei Pirati, Gol D. Roger, sia "Il grande Pirata Edward Newgate", per utilizzare le parole scelte da Oda come titolo del capitolo 576.

Ricordiamo che Barbabianca è stato protagonista anche di un simpatico crossover tra il famoso gioco di ruolo D&D e ONE PIECE, e che è già trapelata in rete la cover del volume 96.

Quanto è interessante?
9