44 anni dopo, un editore Marvel ha mostrato il design alternativo del volto di Wolverine!

44 anni dopo, un editore Marvel ha mostrato il design alternativo del volto di Wolverine!
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Al giorno d'oggi, chiunque sarebbe in grado di descrivere il volto di Wolverine. Basette folte e capelli all'insù sono il marchio di fabbrica dell'X-Men, e dopo il successo dei film con Hugh Jackman la capigliatura ha raggiunto persino il grande pubblico. E se vi dicessimo che il look originale avrebbe dovuto essere completamente differente?

Tom Brevoort, editore di Marvel Comics e dal 2011 Senior Vice President delle pubblicazioni, ha mostrato poche ore fa un design alternativo del volto di Logan, scrivendo quanto segue sul suo profilo Twitter: "Prima che Dave Cockrum disegnò per la prima volta Wolverine senza maschera in Uncanny X-Men #98, John Byrne realizzò un design alternativo del suo volto. Questo è quello che avrebbe potuto essere". In calce potete dare un'occhiata allo sketch.

Uncanny X-Men è la principale serie di fumetti dedicata ai mutanti di Marvel Comics, pubblicata per la prima volta nel 1963 e ancora in corso con un quarto volume. Wolverine fece il suo debutto nel 1975, e venne utilizzato per dare nuova verve ad una serie sempre più in difficoltà. Il personaggio venne accolto in maniera estremamente positiva e dopo quasi 2 anni passati con la maschera in volto, il fumettista Dave Cockrum decise di effettuare la grande rivelazione.

Il design alternativo mostra un personaggio completamente differente, con i capelli corti e biondi e senza barba né basette. Lo sketch fu scartato in favore di quello attuale.

E voi cosa ne pensate? Vi piace? Fatecelo sapere con un commento! Per maggiori novità sul mutante con gli artigli più affilati di tutti i tempi date un'occhiata alla serie reboot pubblicata a febbraio, mentre nel caso in cui foste alla ricerca di qualcosa da leggere vi consigliamo il nostro approfondimento sui migliori comics Marvel a prezzi scontati.

Quanto è interessante?
2