5 anime isekai che non pensavate fossero degli isekai

5 anime isekai che non pensavate fossero degli isekai
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'isekai è uno dei generi più contrastanti del panorama odierno. Il sottogenere ha ricevuto un nome nel 2010 circa, quando i titoli di questo tipo hanno iniziato a dilagare tra Sword Art Online, Konosuba, The Rising of the Shield Hero e tanti altri. Le light novel hanno sdoganato questo tipo di anime e manga che ora sono ovunque e in ogni salsa.

Quando si dice isekai tutti pensano alle stagioni di Sword Art Online, mentre tra i più attuali e apprezzati c'è l'anime di The Rising of the Shield Hero, ma anche in passato c'erano titoli di questo tipo che però non sono stati bollati come isekai e che anzi sono nel cuore di ognuno. Vediamo cinque anime isekai che (forse) non sapevate fossero isekai.

Partiamo con Monster Rancher, un anime che ha accompagnato tanti spettatori piccoli e meno piccoli. Trasmesso anche su Rai 2 negli anni 2000, vede il protagonista Genki finire per essere evocato in un mondo parallelo dove vivono alcune creature mitiche. Il ragazzo si ritroverà a guidare Mocchi e gli altri mostri in un viaggio alla ricerca della Fenice per sconfiggere Moo. Il protagonista Genki viene proiettato in un mondo completamente diverso e, pertanto, è un isekai.

Sullo stesso genere abbiamo Digimon Adventure, la prima storica serie dei DigiPrescelti, bambini che furono assorbiti da un portale digitale e così portati a DigiWorld. Il mondo parallelo dei mostri digitali da far digievolvere coincide quindi con le caratteristiche che un isekai ha. Anche lo Studio Ghibli non è esente, avendo creato La Città Incantata, un film dove Chihiro verrà trasportata nel mondo degli spiriti dopo l'ingresso in un tunnel insieme ai suoi genitori.

Il quarto titolo in elenco è I Cieli di Escaflowne, con Hitomi Kanzaki, una ragazza in grado di leggere i tarocchi, che viene teletrasportata in un universo parallelo dove la Luna e la Terra si trovano in cielo. Tra una nuova tecnologia, guerre e tanto altro ancora, Hitomi dovrà salvare il pianeta Gaia. Infine, il quinto titolo isekai è Magic Knight Rayearth, uno dei titoli più famosi delle CLAMP. Le tre protagoniste Hikaru, Fu e Umi verranno trasportate, durante una gita, in un mondo dove diventeranno dei cavalieri magici.

Vi aspettavate questi titoli? Sicuramente una differenza sostanziale dagli isekai odierni è l'assenza di track-kun, ma ci si può teletrasportare in altri mondi anche con metodi diversi.

Quanto è interessante?
4