Act Age: interrotta la pubblicazione del manga in Italia, ecco il comunicato di J-POP

Act Age: interrotta la pubblicazione del manga in Italia, ecco il comunicato di J-POP
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La questione legata ad Act Age era destinata ad assumere una portata internazionale, ciò era evidente sin dall'annuncio della cancellazione del manga tra le pagine di Weekly Shonen Jump. L'opera, infatti, era stata licenziata in numerosi Paesi che hanno altresì iniziato a prendere le medesime misure di emergenza.

Mentre in patria Act Age entra nel paradosso, con un esponenziale aumento delle vendite a seguito dello scandalo che ha colto in flagrante l'autore, anche nel panorama internazionale hanno iniziato a trapelare i primi provvedimenti. Tra i primi Paesi ad annunciare lo stop alla pubblicazione del manga vi è l'Italia sotto l'editore J-POP che nelle scorse ore ha diffuso sui propri canali social un comunicato, lo stesso allegato in calce alla notizia, che recita quanto segue:

"Ciao a tutti, siamo stati nei giorni scorsi anche noi sorpresi, e amareggiati, dalle notizie provenienti dal Giappone a proposito di Act-Age, una serie accolta molto bene anche in Italia. Per il momento abbiamo deciso di non distribuire il volume 4, seppur già stampato, e di fermare le vendite dei volumi della serie. Nei prossimi giorni vi faremo sapere qualcosa di più, per il momento vi chiediamo fiducia e pazienza."

L'editore non lascia spazio ad alcun dubbio: Act Age, fino a nuovo ordine, termina con il volume 3 la sua corsa in Italia nonostante la compagnia avesse già avviato la messa in stampa del prossimo numero. Una decisione drastica maturata a seguito di un avvenimento che ha pochi precedenti nella storia e che, purtroppo, ha decretato la fine di una delle opere più promettenti del panorama shonen. E voi, invece, siete d'accordo con la decisione di J-POP? Diteci la vostra opinione a riguardo con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
2