Akira: il 28 febbraio sarà svelato l'ultimo gigantesco murale dedicato all'opera di Otomo

Akira: il 28 febbraio sarà svelato l'ultimo gigantesco murale dedicato all'opera di Otomo
di

Tra poco meno di due giorni, a Tokyo, verrà svelata l'ultima parte della serie di murales che il creatore di Akira, Katsuhiro Otomo, e l'artista Kosuke Kawamura hanno allestito per celebrare il leggendario anime in questione. Vediamo insieme quella che è l'opera più grande e complessa del progetto.

Akira, il lungometraggio animato realizzato da Katsuhiro Otomo ormai ben trentuno anni fa, è senza dubbio una di quelle opere che sono riuscite a segnare una generazione di appassionati, continuando poi ad influenzare anche le successive, sia nell'ambito puramente d'intrattenimento che in quello lavorativo, con una lunga serie di artisti che hanno pesantemente risentito delle contaminazioni di questo capolavoro.

Ebbene, come sicuramente i fan ricorderanno, il 2019 è l'anno in cui la leggendaria storia di Tetsuo e Kaneda aveva luogo nella finzione della pellicola, ed è quindi normale che si svolgano iniziative mirate a celebrare questa ricorrenza così particolare. Una di queste ha inizio addirittura due anni fa, quando sulle pareti di un noto edificio di Tokyo sono stati montati i primi murales dedicati ad Akira. Le opere sono realizzate attraverso la collaborazione dell'autore originale, Otomo in persona, e l'artista Kosuke Kawamura, e vengono sostituite dopo alcuni mesi dalla successiva.

Il 28 febbraio prossimo arriverà quello che è l'ultimo murale, il più grande ed imponente, pronto a restare in esposizione per i turisti e gli abitanti di Shibuya fino all'inizio della prossima estate. Le due componenti di questa installazione sono visibili nella parte bassa della presente notizia, e ritraggono alcune delle scene più iconiche del film. Come potete vedere voi stessi si distinguono bene molti dei personaggi principali, senza dimenticare la sfera che contiene il misterioso Akira del titolo e le deformazioni che il potere risvegliato da Tetsuo finirà per causare. Il livello di dettaglio, esattamente come nel lungometraggio e nel manga, è davvero impressionante.

Che ne pensate? Vi piacciono?

Ricordiamo che di recente Otomo ha confermato di essere al lavoro su un nuovo manga, una storia lunga ed al momento chiusa nel più assoluto segreto, ma che ci fa ben sperare per un grande ritorno del maestro al mezzo che lo ha consacrato.

FONTE: ANN
Quanto è interessante?
1
Akira - MangaAkira - Manga