Akira, la remaster in 4K è un disastro: meno dettagli e immagini sfocate

Akira, la remaster in 4K è un disastro: meno dettagli e immagini sfocate
di

Poche ore fa sono comparse su Twitter le prime immagini tratte dalla versione Blu-ray della remaster in 4K di Akira, il celebre film sci-fi di Katsuhiro Otomo. Gli screenshot mostrano, tristemente, un'involuzione dalla versione in 2K distribuita in Italia per il 30° anniversario, con background sfocati e una generale mancanza di dettagli.

In calce potete dare un'occhiata al post del sito web Catsuka, in cui vengono messe a paragone due immagini tratte rispettivamente dal vecchio Blu-ray e dalla nuova versione Ultra HD. Secondo Parotaku, l'eccessiva pulizia delle immagini di un film così vecchio avrebbe portato ad una perdita di dettagli nei paesaggi e nei modelli dei personaggi, provocando quindi conseguentemente un effetto di sfocatura. In basso trovate anche una GIF di confronto tra la versione italiana del 2019 e quella attuale.

La nuova edizione Home Video è disponibile in Giappone dallo scorso 24 aprile, stessa data in cui l'opera sarebbe dovuta tornare nei cinema. Recentemente la versione Blu-ray è stata resa disponibile anche in occidente, con prezzi che oscillano tra i 75 e i 100 euro a cofanetto.

E voi cosa ne pensate? Pensate comunque di acquistarlo in futuro? Fatecelo sapere lasciando un commento nel riquadro sottostante. Nel caso in cui non l'aveste ancora fatto invece, vi consigliamo di spendere qualche minuto per dare un'occhiata alla nostra recensione di Akira.

Quanto è interessante?
5