Alice nel Paese delle Meraviglie diventa giapponese nella nuova collezione di Taupe Syuka

Alice nel Paese delle Meraviglie diventa giapponese nella nuova collezione di Taupe Syuka
di

Sono passati più di 150 anni dal giorno in cui il giovane matematico Lewis Carroll scrisse il meraviglioso romanzo "Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie", comunemente abbreviato in Alice nel Paese delle Meraviglie. Uno straordinario racconto per grandi e piccini, ritenuto ancora oggi da molti come il picco del genere fantasy.

Con più di trenta trasposizioni cinematografiche e televisive alle spalle, Alice nel Paese delle Meraviglie ha ormai raggiunto ogni angolo del globo, raccogliendo omaggi di tutti i tipi anche dal culturalmente distante mondo orientale.

A tal proposito, la talentuosa illustratrice Taupe Syuka ha deciso di dedicare un'intera linea di dipinti al mondo della piccola Alice, toccando picchi artistici estremamente elevati grazie ad uno stile di pittura onirico/surrealista e al sapiente utilizzo della tavolozza dei colori. In calce all'articolo potete trovare il link di rimando all'intera collezione.

Il lavoro di Taupe Syuka prevede l'utilizzo della tecnica pittorica dell'acquerello, ritenuta da molti come una delle più veloci e pratiche per realizzare velocemente un dipinto. L'acquerello è solitamente composto dall'unione di uno o più pigmenti colorati diluiti in acqua.

E voi cosa ne pensate? Vi piace il risultato? Fatecelo sapere lasciando un commento nel riquadro sottostante. Casomai foste alla ricerca di qualcosa di meno impegnativo invece, vi rimandiamo ai bellissimi artwork di Demon Slayer e Dragon Ball Super condivisi nella giornata di ieri!

Quanto è interessante?
3