Andy Diggle: nuovo talento della DC Comics, garantisce Planeta DeAgostini

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Il sito ufficiale della casa editrice Planeta DeAgostini sta presentando, giorno per giorno, i nuovi volumi comics che farà uscire prossimamente. Oggi è la volta di Batman Confidential, della linea Detective Comics della DC, opera realizzata dal talentuoso fumettista londinese Andy Diggle.

Maggiori informazioni dall' articolo rilasciato dal sito ufficiale della casa editrice:

IL VECCHIO E IL NUOVO

Tra la nuova ondata di talenti nati dalle pagine della testata britannica 2000 AD, spicca la figura di Andy Diggle, editor e scrittore londinese, che, grazie al lavoro realizzato su titoli come The Losers, Adam Strange e Freccia Verde: Anno Uno, è riuscito a inserirsi nel competitivo mercato americano. Cosciente delle qualità del promettente autore, l'editor Bob Schreck non tardò a offrirgli la possibilità di diventare lo scrittore regolare di Detective Comics, ma i vari cambi nella struttura editoriale della DC resero impossibile il concretizzarsi di questa offerta. Nonostante tutto, quello che sembrava un sogno irrealizzabile finì per trasformarsi in una seconda opportunità.

Approfittando di un viaggio a Londra dello stesso Dan DiDio (editor-in-chief della DC Comics), Diggle ebbe la possibilità di raccontargli quello che aveva in mente per il personaggio. Anche se queste non erano idee adatte alle atmosfere di Detective Comics, sembravano calzare a pennello per la nuova serie dedicata all'Uomo Pipistrello. Batman Confidential aveva l'obiettivo, infatti, di rivisitare alcuni momenti chiave della crociata contro il crimine intrapresa da Bruce Wayne. Attraverso archi narrativi concepiti da team creativi a rotazione, si intendeva offrire una versione attualizzata del mito. Una sfida accettata con entusiasmo dallo scrittore britannico, che fin dal primo momento fuggì dal tono adulto e serio che il personaggio aveva ereditato da Frank Miller, per abbracciare i cliché del genere supereroistico.

Regole d'ingaggio, arco narrativo inaugurale di questa collana, serve a Diggle per analizzare il primo incontro tra Bruce Wayne e Lex Luthor, personaggi che apparentemente condividono non poche similitudini, ma che nella loro essenza hanno inconciliabili differenze. Avvalendosi di un genio innato, mezzi economici quasi illimitati e una ferrea determinazione, entrambi gli uomini d'affari cercheranno di cambiare il mondo. Una storia condita da numerose sequenze di azione sfrenata con protagonista un aggressivo Batman che, all'inizio della sua carriera, prova ancora a definire i suoi metodi e a cercare il modo più efficace di incanalare la rabbia accumulata.

Per illustrare un fumetto di queste caratteristiche, venne scelto il veterano Whilce Portacio (X-Factor, Uncanny X-Men, Wetworks), disegnatore di origine filippina che durante gli anni Novanta si era trasformato in uno dei portabandiera dello spettacolare stile grafico promosso dalla Image Comics. Il suo tratto energico, unito alle trame di Diggle, regala al lettore una conturbante visione di due personaggi che, con più di sei decadi di storia alle spalle, dimostrano di conservare intatto il loro carisma.

David Fernández