Quali sono gli anime d'azione preferiti dai fan? Ecco la top 5

Quali sono gli anime d'azione preferiti dai fan? Ecco la top 5
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Rappresentare scene d’azione è sempre una grande sfida per qualsiasi studio di animazione, ma ci sono stati degli esponenti, tra le centinaia di serie prodotte, che hanno quasi raggiunto la perfezione secondo gli appassionati del genere. Lanciamoci quindi in questa classifica dedicata ai migliori anime action.

Iniziamo da Hunter x Hunter. Capolavoro del maestro Yoshihiro Togashi che ha ricevuto due trasposizioni animate, una iniziata nel 1999 e una nel 2011. L’anime del 2011 ha decisamente convinto i fan della straordinaria avventura di Gon Freecss, proponendo alcune scene d’azione giudicate incredibili sia per la qualità generale della realizzazione ma anche per aver dato forma ai combattimenti col Nen, considerato uno dei migliori power system della storia degli shonen.

Proseguiamo con Attack on Titan, anime dalla produzione complessa e articolata, visto il passaggio dallo studio Wit a MAPPA, ma che ha comunque proposto alcune delle sequenze d’azione più convincenti degli ultimi anni. Il dinamismo e la teatralità con cui sono stati rappresentati gli scontri tra Armata Ricognitiva e Giganti, soprattutto nella terza e nella quarta stagione, hanno portato un valore aggiunto rispetto alla controparte cartacea, già apprezzata da milioni di fan.

Al terzo posto si trova invece Bleach: Thousand Year-Blood War, atteso adattamento della parte finale del manga di Tite Kubo, che torna in una veste odierna in cui si notano i progressi della tecnologia e l’evoluzione del settore dell’animazione in sequenze d’azione rappresentate con fluidità e cura nei confronti delle trasformazioni e tecniche del materiale originale, e che i fan aspettavano da tempo di vedere su schermo.

Se vi interessa un mix di azione e comicità la seconda posizione di questa classifica fa al caso vostro. Parliamo infatti di Gintama, serie lunghissima, composta da 367 episodi, e realizzata prima da Sunrise e poi da Bandai Namco Pictures, nell’arco di 12 anni, dal 2006 al 2018. Anche qui la progressione tecnologica e l’utilizzo di strumentazioni più moderne ha mostrato una certa evoluzione nella produzione, donando agli appassionati alcuni degli scontri più simpatici e memorabili del medium.

Concludiamo con Fullmetal Alchemist: Brotherhood, capolavoro fantasy basato sul manga di Hiromu Arakawa, risalente al 2009. All’azione degli scontri si uniscono tutti i tratti distintivi di un tipico shonen, dalla simpatia all’attenzione all’avventura, fino a rappresentare anche in maniera precisa giochi di potere e fantapolitica. Spicca però la cura nel mostrare un sistema di combattimento complesso da rappresentare come l’alchimia, capace di rendere ogni scontro originale, emozionante, imprevedibile e spettacolare.

Quali sono invece i vostri anime d’azione preferiti? Come di consueto fatecelo sapere nei commenti. Per finire, vi lasciamo alla classifica dei 50 personaggi più popolari degli anime.