L'anime di Bleach potrebbe prendere il posto di Black Clover?

L'anime di Bleach potrebbe prendere il posto di Black Clover?
di

Dopo un'attesa durata anni e che aveva reso insicuri anche i fan più speranzosi, è stato annunciato finalmente il ritorno di Bleach con un nuovo anime. Non ci sono stati numerosi dettagli rivelati per il progetto, ma sicuramente questo arriverà dopo l'anime di Burn the Witch previsto per la seconda metà del 2020.

Come confermato, Bleach è ancora di proprietà di Studio Pierrot, che si occupò della prima serie animata. Ciò potrebbe quindi portare a un carico di lavoro troppo grosso per lo studio d'animazione che per lavorare al progetto del ventesimo anniversario di Bleach è forse costretta a chiudere una delle saghe che ha in corso.

Essendo infatti Bleach un anime che deve coprire circa venti volumi di materiale e col potenziale di durare circa un anno, Studio Pierrot potrebbe essere costretto a terminare i lavori su Black Clover. L'opera di Yuki Tabata è in proseguimento continuo ormai da anni e ha raggiunto quasi lo stesso punto di storia del manga, costringendo gli addetti ai lavori a creare il primo arco filler per Black Clover.

Considerati i rinnovi annuali dell'anime, è possibile che nel 2021 assisteremo a una temporanea conclusione di Black Clover per lasciare il posto a Bleach. Una volta concluso il progetto sugli shinigami sarebbe ovviamente possibile per lo studio d'animazione tornare a lavorare sulle vicende del cavaliere senza magia Asta, approfittando di questo periodo per mettere un po' di distanza con i capitoli del manga.

Quanto è interessante?
1