L'anime di Capitan Harlock compie gli anni, tanti auguri al capolavoro di Leiji Matsumoto!

L'anime di Capitan Harlock compie gli anni, tanti auguri al capolavoro di Leiji Matsumoto!
di

Oggi è "quel giorno dell'anno" per l'anime di Capitan Harlock, il capolavoro del 1978 tratto dal manga di Leiji Matsumoto. Il 15 marzo di quarantadue anni fa infatti andò in onda in Giappone il primo episodio di quella che sarebbe diventata, poco tempo dopo, una delle serie anime sci-fi più importanti di tutti i tempi.

La premiere di Capitan Harlock, intitolata uchū nihatameku kaizoku hata (Bandiera pirata nello spazio), fu accolta in maniera straordinaria in oriente, soprattutto per via della generale mancanza di opere fantasy ambientate nello spazio. La serie diventò uno dei capisaldi del genere in pochi anni, portandosi a casa diversi riconoscimenti come l'Anime Grand Prix. Nei decenni successivi, si aggiunsero al catalogo altri fantascientifici come Macross, Cownboy Bebop o Space Dandy.

Capitan Harlock arrivò in Italia un anno dopo il suo debutto giapponese. Nel 1979 Rai 2 iniziò a trasmettere le puntate, effettuando però diversi tagli per ragioni di censura. Nonostante la buona percentuale di share ottenuta inzialmente nella fascia serale, la serie iniziò a soffrire la concorrenza di altri telefilm come Spazio 1999 e finì per registrare ascolti deludenti. L'opera di Matsumoto riuscì comunque a ritagliarsi un piccolo spazio nel cuore di molti italiani, ed in particolar modo di quelli nati e cresciuti negli anni '70 e '80.

E voi cosa ne pensate? Avete visto la serie originale? Fatecelo sapere con un commento! Nel caso in cui voleste supportare il lavoro di Matsumoto invece, vi ricordiamo che Capitan Harlock: Memories of Arcadia, l'ultima opera del mangaka, sarà presto distribuita in Italia da Panini Comics.

Quanto è interessante?
3