Anime Expo 2020 confermato, l'organizzatore: "Attenzione alta, nessun motivo per rinviare"

Anime Expo 2020 confermato, l'organizzatore: 'Attenzione alta, nessun motivo per rinviare'
di

Ray Chiang, CEO della SPJA (The Society for the Promotion of Japanese Animation) e organizzatore dell'Anime Expo 2020, ha recentemente tranquillizzato tutti i partecipanti affermando che: "Al netto di peggioramenti per quanto riguarda la diffusione del Covid-19, l'evento si terrà regolarmente nei giorni stabiliti".

Di seguito potete leggere l'intero Comunicato Stampa condiviso poche ore fa dal sito ufficiale dell'Anime Expo 2020.

"Il team della SPJA sta prestando molta attenzione agli sviluppi inerenti la situazione COVID-19 Coronavirus, visto che riteniamo la sicurezza e la salute dei nostri clienti, partners, esibitori e collaboratori di vitale importanza.

L'Anime Expo 2020 è confermato, e si terra a Los Angeles dal 2 al 5 luglio 2020. Il nostro team sta lavorando duramente per assicurarvi la migliore esperienza possibile. Ovviamente continueremo a monitorare la situazione nel corso delle prossime settimane, prestando particolare attenzione ad eventuali nuove direttive dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Grazie per il supporto".

Gli Stati Uniti hanno recentemente proibito i voli da qualsiasi Paese europeo ad eccezione del Regno Unito, e contano un numero di casi infetti relativamente basso con circa 1400 malati su 328 milioni di abitanti. La situazione non sembrerebbe richiedere, per ora, l'adozione di misure drastiche come la posticipazione dell'evento.

L'Italia d'altro canto è, al momento, il secondo Paese con il più alto numero di casi (dopo la Cina) e il terzo per numero di decessi (dopo Cina e Iran). La situazione attuale ha già portato al rinvio di alcuni importanti eventi a tema anime & manga, tra cui il Napoli Comicon e il Romics 2020.

Quanto è interessante?
3