Anime su YouTube??

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Una notizia che potrebbe far felici molti fan di animazione giapponese. Dal sito Licensing Italia è apparsa la notizia che The Licensing Machine, divisione inglese di Panini Video, potrebbe sperimentare il sito di video on-line più popolare al mondo, YouTube per distribuire anime nel suo catalogo come Bleach, Death Note e altri. La notizia era già stata velatamente anticipata da Lupoi, responsabile di Panini Comics, in un' intervista proposta da ANIMECLICK. Di seguito la notizia.

The Licensing Machine, divisione di Panini UK che ne gestisce i diritti televisivi, home video, promozionali e merchandising, e YouTube, la comunità di video online più popolare del mondo, hanno annunciato un accordo che offrirà agli utenti Internet modalità innovative per la fruizione - attraverso YouTube - delle property rappresentate da TLM.

The Licensing Machine ha un ampio e popolare portfolio di cartoon, quali Naruto, Deltora Quest, Death Note, D.Gray-Man, FullMetal Alchemist, Darker Than Black, Paradise Kiss e Mizz. Grazie a questa collaborazione essi saranno resi ufficialmente disponibili alla community di YouTube.

Giusy Panari, Direttore di The Licensing Machine, ha dichiarato: "Il nostro intento è garantire che film e programmi TV siano veicolati nel modo appropriato sia sul web sia mediante altri canali di distribuzione. Per questo siamo lieti di collaborare con YouTube riaffermando la cultura della protezione del copyright, elemento cardine della filosofia di Panini e TLM".

Ribadendo il proprio impegno verso la tutela del copyright e l'impiego di tecnologie innovative, la divisione di Panini userà la tecnologia VideoID di YouTube per gestire e proteggere i propri contenuti sulla piattaforma online.

"Abbiamo sviluppato una tecnologia rivoluzionaria, che permette ai proprietari di contenuti come Panini che abbracciano la nostra piattaforma di identificare i loro materiali su YouTube e di decidere con un solo clic se monetizzarli o rimuoverli. Panini si aggiunge così agli oltre 300 partner di YouTube che hanno adottato questo strumento, tra i quali vi sono CBS, Lionsgate, Electronic Arts, Sony BMG Europe e AFP", ha dichiarato Patrick Walker, Direttore delle Partnership per YouTube in EMEA
.