Annunciato il ritorno de La stirpe della Sirena nelle librerie e fumetterie italiane

Annunciato il ritorno de La stirpe della Sirena nelle librerie e fumetterie italiane
di

Recentemente è stato annunciato tramite comunicato ufficiale che questa estate verrà reso disponibile in libreria e fumetteria il volume unico de La stirpe della Sirena, riedizione della famosa opera realizzata dal maestro Satoshi Kon, il regista pluripremiato di grandi capolavori come Paprika, Perfect Blue e Paranoia Agent.

La stirpe della Sirena è un suggestivo romanzo a fumetti che vi porterà in viaggio in un Giappone magico ma allo stesso tempo realistico, in cui l’elemento mitologico si immerge nelle contraddizioni della modernità e ne offre una lettura originale ed estremamente profonda. Il volume sarà disponibile dal 26 giugno, in libreria, fumetteria e Amazon in una accurata edizione arricchita da una storia inedita del maestro Satoshi Kon. Qui di seguito potete leggere l'incipit dell'opera:

"Un’antica leggenda di una piccola località marittima giapponese narra di un patto, stretto molto tempo fa, fra un sacerdote shintoista e una sirena: l’uomo si sarebbe preso cura di un uovo donatogli dalla creatura, ottenendo in cambio prosperità per il suo villaggio. Ogni sessant’anni, inoltre, l’uovo misterioso andava riportato in mare per essere riconsegnato alla sirena, che in cambio ne avrebbe donato uno nuovo. Il momento di rinnovare il rituale è ormai alle porte, ma l’attuale sacerdote, padre del giovane Yosuke, è scettico nei confronti della tradizione e preferisce sfruttare l’antica leggenda per portare sviluppo economico e progresso in quelle terre, pur dovendosi scontrare con gli abitanti del luogo. Yosuke, che nutre dei dubbi circa l’esistenza della sirena, si troverà costretto a fare una difficile scelta..."

Satoshi Kon è stato un fumettista, regista e sceneggiatore e giapponese. Nasce a Kushiro, nella prefettura di Hokkaido, il 12 ottobre 1963. Nel 1984 vince il decimo premio “Chiba Tetsuya” della rivista «Weekly Young Magazine» come miglior fumettista esordiente, e di lì a poco comincia a lavorare come assistente del maestro Katsuhiro Otomo. Laureatosi nel 1987, nel 1990 ottiene la sua prima serializzazione con La stirpe della sirena, mentre come regista esordisce nel 1997 con Perfect Blue, il suo primo lungometraggio animato. Nel 2001 realizza Millenium Actress, ma è soprattutto grazie a Tokyo Godfathers (2003) e Paprika (2006) che diviene uno dei più famosi e apprezzati autori di manga e anime giapponesi. Nel 2010, nonostante la malattia, conclude il suo ultimo lungometraggio, Yumemiru kikai.

Quanto è interessante?
1

Altri contenuti per La Stirpe della Sirena