Arriva la chiusura di Manga Rock, celebre sito pirata, dopo le lamentele dei giorni scorsi

Arriva la chiusura di Manga Rock, celebre sito pirata, dopo le lamentele dei giorni scorsi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La questione pirateria è sempre dibattuta, specie quando entrano in gioco le scansioni illegali fatte dai fan per pura condivisione. Su tutte queste sfumature grige, c'è però un punto sul quale quasi tutti concordano: i siti "aggregatori" rovinano gravemente il mercato a costo di ottenere guadagni personali su questo genere di materiale.

Negli scorsi giorni, il CEO di Irodori Comics si è lanciato in un'accusa a questo genere di siti, in particolare verso sito e app di Manga Rock, popolarissima piattaforma pirata che raccoglie scansioni amatoriali e ufficiali con tanta pubblicità. Negli scorsi giorni, probabilmente in seguito al tweet diventato virale in rete del CEO, Manga Rock ha annunciato a J-Cast News che sta pianificando di interrompere il servizio.

Attualmente il sito sembra aver già cessato alcune funzioni in certi paesi, mentre l'applicazione è ancora disponibile e funzionante sui vari app store. Inoltre, la pagina Facebook e il sito ufficiale di Noizer Limited, sussidiaria di Not a Basement Studio situato a Hong Kong che collaborava al sito, e quelli della compagnia vietnamita che gestiva effettivamente Manga Rock sono stati chiusi.

Not a Basement Studio ha rilasciato a J-Cast News anche una dichiarazione in merito al percorso da loro fatto: "A quei tempi, non capivamo l'industria dei manga e non conoscevamo l'origine delle scanlation (incluse quelle senza licenza ufficiale). Col passare del tempo, abbiamo iniziato a capire i danni che creavamo ai mangaka e distributori. In più, la popolarità di Manga Rock è incrementata parecchio, facendo lievitare i danni. Pertanto stiamo riflettendo accuratamente sul nostro ruolo nell'accelerare la popolarità delle scanlation e diamo le nostre più sentite scuse alle vittime, mangaka e distributori. Come risultato, pianifichiamo di chiudere il nostro sito di scanlation e app. Raccomandiamo ad altri siti di scanlation simili (ce ne sono tanti) di chiudere allo stesso modo. Siamo davvero dispiaciuti per i problemi causati all'industria dei manga".

Che il tweet di On Takahashi dei giorni scorsi abbia davvero causato questi effetti, possibilmente innescando una reazione a catena sui più grandi aggregatori del web? In Giappone continuano le osservazioni su questo fenomeno, con le varie indagini che continuano a portare arresti come nel caso Mangamura.

Quanto è interessante?
8