di

Dopo il debutto dell'ultima pellicola legata al franchise di Dragon Ball Super che ha riportato in auge la figura di Bardak e di Broly, Naohiro Shintani ha acquisito una certa popolarità all'interno della community dedicata. Secondo diverse fonti, inoltre, il designer ricoprirebbe il medesimo ruolo anche nel tanto vociferato sequel di Super.

Sembra che la mossa di TOEI Animation di stravolgere del tutto lo stile artistico dell'anime in DB Super: Broly non sia stata dettata da un esperimento, bensì da un piano accurato per rilanciare il franchise in chiave più moderna. Pare, infatti, che Shintani abbia collaborato con TOEI già nel 2017, in occasione dell'evento intitolato Dragon Ball Z: The Real 4D.

Come potete notare voi stessi dal video allegato in cima alla pagina, il celebre animatore sembra aver animato personalmente la clip in 2D o quantomeno fornito il character design. Se così fosse, non soltanto Shintani avrebbe lavorato al franchise già prima del debutto del film nel novembre 2018, ma avrebbe anche partecipato in prima persona alla realizzazione dei nuovi design dei personaggi. Non possiamo escludere, di conseguenza, che la partecipazione di Naohiro Shintani al franchise sia parte di un lungo piano messo in moto da TOEI Animation di affidare la nuova generazione del brand alle sue mani e non più a quelle di Tadayoshi Yamamuro. Chissà, inoltre, che questo filmato non possa che essere un indizio sulla nuova formula visiva che dovrebbe accompagnare Dragon Ball Super 2 nei prossimi mesi.

E voi, invece, cosa ne pensate del ruolo di Shintani? Diteci la vostra opinione a riguardo con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
4