L'Attacco dei Giganti: i 10 personaggi più sfortunati del manga

L'Attacco dei Giganti: i 10 personaggi più sfortunati del manga
di

Hajime Isayama ha mostrato fin dal primo capitolo un mondo afflitto dalla disperazione. La morte è sempre stata presente in L'Attacco dei Giganti, ma non c'è solo quella a minare le vite dei personaggi. Anche la fame, le ferite, la rovina e i sacrifici vani minano molto il morale e il modo di vivere dell'umanità dentro e fuori le mura.

Nel grande universo de L'Attacco dei Giganti, ci sono alcuni personaggi che sono più sfortunati di altri, figure che vanno incontro a una fine pietosa o che hanno una vita ricca di disperazione. Ecco quali sono i 10 personaggi più sfortunati de L'Attacco dei Giganti. Ovviamente l'elenco comprende situazioni che possono essere spoiler per chi non ha finito il manga.

Partiamo da Sasha Blouse, uno dei membri più affermati dell'Armata Ricognitiva e che sembrava destinata a tornarsene viva a casa dall'invasione a Marley, se non fosse stato per un colpo fortunoso di Gabi. Segue Ilse Langnar, ex membro dell'Armata Ricognitiva che incontrò un gigante in grado di parlare, scrivendo degli appunti sul suo diario prima di essere brutalmente mangiata.

Marco Bodt è il personaggio del classico "essere al posto sbagliato nel momento sbagliato": avendo udito le conversazioni di Reiner e Bertholt, finisce per essere dato in pasto a un gigante. Anche Mike Zacharias si trova in una situazione simile a causa del Gigante Bestia, Zeke Jaeger. C'è poi Mikasa Ackerman, colei che si è dovuta fare carico di un gesto pesantissimo, quello che ha salvato l'umanità ma che contemporaneamente l'ha anche divorata dentro.

Eren Jaeger è un altro personaggio molto sfortunato de L'Attacco dei Giganti. Vittima della sua voglia di libertà, è costretto a gesta che fanno risaltare la sua condizione sfortunata. E vittima di Eren e Grisha ci sono i bambini della famiglia Reiss, ancora in tenera età e sfortunati in quanto nati nella famiglia reale.

C'è poi Faye Jaeger, sorella di Grisha, uccisa soltanto per la voglia di vedere i dirigibili da un soldato marleyano crudele. Ymir Fritz anche non se l'è passata bene: il personaggio è stato reso uno schiavo da subito e ha sempre obbedito al suo re, portando alla sfortunata serie di eventi che conosciamo. Infine, coloro che non hanno materialmente una colpa diretta ma che comunque mostrano la crudeltà del mondo de L'Attacco dei Giganti, tutti coloro che sono stati sterminati dalla marcia dei giganti colossali attivata da Eren Jaeger.

Quali sono secondo voi i personaggi più sfortunati della serie di Isayama?

FONTE: Cbr
Quanto è interessante?
4