L'Attacco dei Giganti 132: Levi reagisce a Quel sacrificio

L'Attacco dei Giganti 132: Levi reagisce a Quel sacrificio
di

Il manga de L'Attacco dei Giganti si avvicina ogni mese sempre di più alla sua naturale conclusione ed è probabile che l'11° Anniversario dell'opera possa sancire l'ultimo anno di serializzazione. Ad ogni modo, l'ultimo capitolo ha lasciato migliaia di appassionati con il fiato sospeso per via di "quella scena".

Il manga de L'Attacco dei Giganti ci ha abituati innumerevoli volte ai colpi di scena, alcuni dei quali anche fortemente inaspettati. Nel corso della storia, infatti, il sensei ha dimostrato di non avere alcun timore a togliere dalla scena anche i personaggi più importanti a discapito della volontà dei fan. Il capitolo 132 è stato particolarmente intenso poiché il sacrificio di Hanje ha decretato l'ennesima svolta narrativa.

La sua inequivocabile decisione, necessaria per guadagnare tempo e permettere agli ingegneri di ultimare la manutenzione all'idrovolante, l'ha portata a combattere da sola contro i Colossali di Eren a costo della vita. La sua presa di posizione, mascherata da un finto coraggio, ha trovato l'appoggio di Levi che, seppur con l'amaro in bocca, l'ha spinta a "sacrificare il proprio cuore", storico motto del Corpo di Ricerca. La frase del Capitano stupisce il Comandante che non aveva mai sentito l'amico pronunciare una frase del genere prima d'ora e, con maggiore consapevolezza, spalanca le porte della libertà ai propri sottoposti.

E voi, invece, cosa ne pensate della scena in questione, vi è piaciuta? Fatecelo sapere, come di consueto, con un commento qua sotto.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
2