L'Attacco dei Giganti 133: scoppia la guerra totale, non si torna più indietro

L'Attacco dei Giganti 133: scoppia la guerra totale, non si torna più indietro
di

La libertà è un bene prezioso e per il protagonista de L'Attacco dei Giganti, Eren Jaeger, è un obiettivo che andava raggiunto ad ogni costo. Non tutti la pensano così, però la sua decisione è stata più volte espressa nel corso degli ultimi capitoli del manga e il 133 lo rimarca ancora una volta.

Il forte Salta è il bersaglio principale di Eren e questo Armin e gli altri lo sanno. Sull'idrovolante guidato da Onyankopon e partito grazie al sacrificio di Hange si apre il capitolo 133 de L'Attacco dei Giganti. Il piano di battaglia viene aggiustato dal gruppo che, con Levi, riaccende l'ipotesi di uccidere Zeke invece che Eren, dato che il fratellastro del protagonista dovrebbe essere stata la miccia per l'attivazione della marcia dei giganti.

Intanto Jean, Connie, Reiner capiscono quant'è difficile salvare l'umanità senza però potersi perdonare per i propri gesti, per i propri tradimenti e per aver ucciso una quantità immane di persone. Mentre parlano anche di Eren e di come questo potrebbe volere essere ucciso dai suoi amici, vengono tutti trasportati nel sentiero degli eldiani. Eren stava ascoltando e, dopo le richieste dei suoi amici, appare ma il suo discorso non è portatore di speranza.

Semplicemente ha lasciato liberi Armin e gli altri di fare ciò che vogliono perché lui non vuole assolutamente togliere la libertà a loro. Continuerà in ogni caso con la marcia dei giganti perché è questo ciò che vuole e non può permettersi il rischio che l'umanità cambi di nuovo idea nei confronti di Eldia. Per Eren, non è più il tempo di parlare e non c'è modo di mettersi d'accordo.

Sulla nave, Annie e Kiyomi parlano di ciò che è accaduto e di ciò che è oramai perso mentre Falco e Gabi interrompono la discussione. Il ragazzo ha fatto un sogno sui ricordi di Zeke e rivela che in passato esisteva un gigante bestia in grado di volare. Il gigante femmina, essendo in grado di copiare i poteri altrui divorando parte dei giganti, potrebbe essere in grado di replicare quel potere.

Nonostante l'esitazione di Annie, Falco è incline a provarci. Kiyomi acconsente nonostante si corra il rischio di distruggere la nave. Nel frattempo gli eldiani dei ghetti sono fuggiti e si stanno dirigendo verso il forte Salta. All'orizzonte vedono però la marcia dei giganti ed Eren Jeager che si avvicina. Mentre la massa scheletrica si muove, i marleyani danno inizio a un attacco con i dirigibili.

L'Attacco dei Giganti 134 sarà pubblicato il prossimo mese su Bessatsu Shonen Magazine.

Quanto è interessante?
1