L'Attacco dei Giganti 136: l'ultimo attacco rivela la vera potenza del Gigante Carro

L'Attacco dei Giganti 136: l'ultimo attacco rivela la vera potenza del Gigante Carro
di

Il debutto della quarta stagione dell'Attacco dei Giganti ha presentato nuovi personaggi, tra cui la promettente Pieck, in possesso del Gigante Carro. Nell'ultimo capitolo del manga creato da Hajime Isayama, la giovane ragazza eldiana divenuta soldato della nazione di Marley ha mostrato le vere potenzialità della sua forma da Gigante.

Eren Jaeger sta scatenando il potere del Gigante Progenitore, grazie al quale è riuscito a risvegliare delle versioni precedenti dei Nove Giganti, per affrontare il nuovo Corpo di Ricerca, formato dagli ormai vecchi amici del protagonista, Armin e Mikasa, e nuovi membri come Reiner e la stessa Pieck. In passato il Gigante Carro è stato usato per trasportare oggetti e persone grazie alla mobilità e alla resistenza che lo contraddistinguono, mobilità che ha reso Pieck anche estremamente pericolosa.

L'obiettivo finale di Eren, ovvero eliminare chiunque non abbia sangue di Ymir nelle proprie vene, oltre a sottolineare la pazzia dell'ex protagonista, ha creato una preoccupazione generale nella community riguardo la sopravvivenza di Levi in seguito allo scontro finale. Pieck però sembra essere in grado di creare non pochi problemi a Jaeger, riuscendo non solo ad evitare numerosi attacchi, ma a uccidere diversi giganti in breve tempo, grazie alla sua rapidità, come si può vedere nella tavola riportata in calce.

Ricordiamo che la furia di Eren è apparsa nell'ultimo spot televisivo, e vi lasciamo alle parole di Isayama riguardanti il finale della serie.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1
L'Attacco dei Giganti 136: l'ultimo attacco rivela la vera potenza del Gigante Carro