L'Attacco dei Giganti 139: i commoventi addii ai caduti dell'Armata Ricognitiva

L'Attacco dei Giganti 139: i commoventi addii ai caduti dell'Armata Ricognitiva
di

L'Attacco dei Giganti ci ha regalato tanti momenti importanti nel corso degli ultimi 11 anni e 7 mesi. La maggior parte di questi sono stati tristi e ricchi di disperazione a causa delle tante morti avvenute nel corso dell'opera di Hajime Isayama. I soldati dell'Armata Ricognitiva caduti durante i capitoli sono tanti.

Hanji Zoe è stata una delle ultime persone dell'Armata Ricognitiva a morire in L'Attacco dei Giganti, ma il personaggio è tornato nell'ultimo capitolo del manga insieme ai suoi vecchi compagni. Le ali della libertà si sono infatti mostrate davanti a Levi, col capitano ormai sfinito che ha osservato i suoi vecchi compagni per l'ultima volta, facendo il tipico saluto del pugno sul cuore. Anche se solo accennato, Levi è commosso per l'ultimo addio ai compagni dell'Armata Ricognitiva.

Anche Jean e Connie hanno il loro momento di saluti con Sasha. La ragazza compare nel fumo causato dalla fine della creatura luminosa, sorprendendo i due ragazzi che erano appena tornati umani. Sorridendo, svanisce con la mano sul cuore mentre i due compagni rimasti vivi sorridono in risposta. Questo è stato l'ultimo omaggio ad alcuni dei tanti personaggi morti in L'Attacco dei Giganti, mostrando come gli sforzi effettuati dai soldati passati non siano stati vani.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2