L'Attacco dei Giganti 3: la morte di un personaggio era stata anticipata nella Opening

di

L'episodio 54 de L'Attacco dei Giganti ha visto risolversi una catena di eventi piuttosto complicata. I nostri protagonisti erano alle strette, con il Gigante Colossale e Il Titano Corazzato pronti a eliminare definitivamente l'Armata Ricognitiva.

Se da una parte la squadra di Jean è riuscita a sopraffare Reiner attraverso una strategia molto acuta architettata da Hange, Armin ha trovato il coraggio di lanciarsi in una missione suicida, convincendo Eren a prenderne parte. Lo stratega, infatti, si è avvicinato al Colossale per distrarlo ed indebolirlo, lasciando che scaricasse tutte le sue raffiche di calore per immobilizzarlo e renderlo vulnerabile. Armin vede il suo piano avere successo, ma a costo della sua vita, permettendo ad Eren di sorprendere Berthold alle spalle.

Tuttavia la sua morte pare che sia già stata anticipata dallo show, venendo menzionata nella opening della terza stagione. Ad accorgersene è stato l'utente Reddit Serennekin, il quale ha notato al minuto 1:02 una sequenza fulminea frame per frame del corpo bruciato di Armin. Le immagini sono così rapide che sarebbe stato impossibile incorrere nello spoiler, ma è curioso sapere che un evento di tale portata sia stato inserito nella opening, magari sperando che qualche fan lo trovasse dopo che fosse accaduto nell'anime.

Il corpo di ricerca si dimostra vittorioso contro i Giganti, nonostante le ingenti perdite, e nella prossima puntata assisteremo alla reazione del resto dell'armata ricognitiva, difronte alla dipartita del loro amico. Sarà interessante anche vedere che fine abbia fatto Zeke, portato in salvo da un gigante mentre era in punto di morte, colpito violentemente dalle lame di un Levi fuori di se.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2