L'Attacco dei Giganti 4: gli Jaegeristi organizzano un terribile omicidio

L'Attacco dei Giganti 4: gli Jaegeristi organizzano un terribile omicidio
di

Sin dall’inizio della quarta stagione dell’Attacco dei Giganti Eren Jaeger non si è fatto alcun problema a prendere in mano la situazione e scatenare il devastante e sanguinoso assalto alla nazione di Marley, riuscendo infine ad assorbire il potere del Gigante Martello e ad uccidere un numero impressionante di innocenti.

Il protagonista dell’opera di Hajime Isayama, ormai prossima alla conclusione, si trova in una situazione estremamente delicata, che lo ha allontanato per sempre da qualsiasi redenzione, così come molti dei suoi compagni del Corpo di Ricerca, i quali continuano a macchiarsi di brutalità e crimini di ogni tipo. Una delle autorità più importanti all’interno delle Mura, Daris Zackley, Comandante Supremo dell’esercito, era solito usare uno strumento di tortura per punire molti degli esponenti della società Eldiana.

Nell’episodio più recente tuttavia, la stessa sedia di tortura si è rivolta contro Zackley. Alcuni Jaegertisti infatti, un gruppo di eldiani che pone la propria fiducia nei piani di Eren, avrebbero installato delle bombe sulla sedia, causando un’esplosione e uccidendo di conseguenza lo stesso Daris, alla cui morte assistono impietriti Armin e Mikasa.

Ricordiamo che MAPPA ha pubblicato uno sketch in cui Hitch stuzzica Armin, e vi lasciamo alla nostra recensione dell'episodio 12 della quarta stagione.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1