L'Attacco dei Giganti 4x09: il piano di Zeke rivelato nel nuovo episodio

L'Attacco dei Giganti 4x09: il piano di Zeke rivelato nel nuovo episodio
di

La prima battaglia combattuta dagli abitanti dell'isola di Paradis ed i marleyani in L'Attacco dei Giganti 4 è giunta al termine e le tristi conseguenze vengono approfondite nella nuova puntata. Veniamo però a conoscenza anche del piano che ha causato le azioni dei protagonisti.

In seguito alla sconfitta del Gigante Martello e la conseguente fuga dell'Armata Ricognitiva dal campo di Liberio in cui hanno avuto luogo i combattimenti, gli eldiani hanno fatto ritorno alla loro isola natale in compagnia di un inaspettato guerriero il cui tradimento, avvenuto nell'anime di L'Attacco dei Giganti 4, ha sconvolto le vite di Gabi e Falco.

Si tratta di Zeke e pare che abbia iniziato a collaborare con i soldati di Paradis già da alcuni anni. Grazie ad un flashback infatti veniamo a conoscenza di un esercito di volontari di Marley radunati dal possessore del potere del Gigante Bestia con l'obiettivo di rendere liberi gli eldiani presenti sia sull'isola che all'interno della potente nazione avversaria.

Tramite una lettera Eren intuisce quindi il piano del fratello. Avendo a che fare con uno stato dotato di tecnologie ed armi ben superiori a quelle possedute dall'Armata Ricognitiva, la priorità sarebbe quella di evitare il conflitto, e per farlo c'è bisogno di un abilità che possa incutere timore: il cosiddetto Boato, il quale permetterebbe di risvegliare i giganti presenti all'interno delle mura. L'utilizzo di tale potere però è possibile unicamente avendo a disposizione il Gigante Fondatore, posseduto dal protagonista, ed un titano nelle cui vene scorre sangue reale, come nel caso di Zeke.

Nel caso voleste ulteriori approfondimenti ecco una recensione dell'episodio 9 di L'Attacco dei Giganti 4.

Cosa ne pensate di questo piano? Fatecelo sapere nei commenti.

Quanto è interessante?
1