L'Attacco dei Giganti: un'altra morte in arrivo nel manga?

L'Attacco dei Giganti: un'altra morte in arrivo nel manga?
di

Un conflitto psicologico ha preso piede all'interno del capitolo 125 de L'Attacco dei Giganti, sottoponendo il Corpo di Ricerca a un complesso quesito su ciò che è "giusto o sbagliato". Mentre i personaggi sono in un difficoltoso conflitto, il manga sembra preparare l'ennesima dipartita di un personaggio.

Il nuovo numero del capolavoro di Hajime Isayama ha fatto sorgere numerosi dubbi ai personaggi, soprattutto ora che ha fatto il suo ritorno Annie Leonhart con il suo complicato passato. Ad ogni modo, un'interessante parentesi del capitolo è stata riservata a Keith Shadis, il celebre istruttore che non ha alcuna intenzione di sottomettersi alla volontà di Eren.

Con gli scagnozzi del protagonisti pronti a fare piazza pulita dei soldati rimasti in vita, Shadis si prepara a morire insieme ai suoi subordinati.

"Va tutto bene. Qui non c'è più posto per me."

L'istruttore, inoltre, aggiunge quanto segue:

"Faranno sicuramente in modo di uccidere un veterano del vecchio ordine come me. Beh, non è che avessi le energie per passare il resto della mia vita a cazzeggiare su una montagna isolata comunque."

Ad ogni modo, il predecessore di Erwin Smith ci tiene a ricordare ai suoi uomini che prima o poi l'occasione per colpire l'ossessionato culto di Eren arriverà e, pertanto, devono fare in modo di non perdere di vista l'obiettivo, nemmeno per un istante. Secondo voi, invece, è giunta la fine per Keith Shadis? Diteci la vostra opinione a riguardo con un commento qua sotto.

FONTE: comic book
Quanto è interessante?
1