L'attacco dei Giganti capitolo 119: un disastro annunciato

L'attacco dei Giganti capitolo 119: un disastro annunciato
di

La fase in cui è entrato L'attacco dei Giganti, manga di Hajime Isayama vicino alla conclusione, ha fatto raccogliere tutti i personaggi degni di nota, ad eccezione di Hange e Levi, nel distretto di Shiganshina. Il luogo dell'inizio e della fine è teatro di una dura battaglia tra l'esercito di Marley e quello di Paradiso.

Gli spoiler di L'attacco dei Giganti 119 ci avevano già preparato a un capitolo difficile da digerire, ma la situazione che è stata mostrata nel capitolo intero va oltre ogni previsione. Il titolo "Fratello maggiore e fratello minore" si riferisce a tantissimi rapporti che vengono approfonditi in questo nuovo appuntamento mensile.

Zeke è a terra, colpito dal proiettile sparato dal generale Magath ed è privo di conoscenza. Le forze di Marley ora devono fare di tutto per impedire ad Eren di raggiungere il corpo del fratellastro, e il ruolo spetta a Reiner e Galliard, rispettivamente il Gigante Corazzato e il Gigante Mascella. Galliard è il primo ad arrivare, prendendo a morsi una gamba di Eren. In tutta risposta, utilizzando l'indurimento, il protagonista sferra incessantemente pugni sulla testa del Mascella, frantumandola.

Intanto, le forze di terra capitanate da Armin stanno cercando di capire come raggiungere il Gigante Carro, che sta continuando a sparare colpi su Eren. Anche il comandante Pixis e le altre forze si avvicinano a cavallo sul luogo dove la battaglia infuria.

Nelle vicinanze delle mura, Zeke si risveglia e riesce parzialmente a rigenerarsi, mentre lì vicino Eren sta combattendo corpo a corpo con Reiner, con quest'ultimo che tiene bloccato l'avversario a terra. Zeke si prepara a gigantificare tutti coloro che hanno bevuto il vino, ma Falco e Colt arrivano implorando di aspettare e far prima allontanare Falco, in modo tale che il ragazzo non venga trasformato. Zeke capisce i sentimenti che prova il fratello maggiore di Falco, ma è costretto a lanciare l'urlo, facendo trasformare il ragazzo che disintegra Colt, insieme poi agli altri soldati tra cui Pixis che si trovano nei paraggi.

Shiganshina diventa quindi terra di giganti, e Falco, sotto ordine di Zeke, si lancia subito verso Reiner, che prova a divorare. Lì vicino però Galliard, ripresosi, esce dal gigante e ricorda tutto ciò che ha passato il fratello maggiore, compreso il momento in cui chiese ai suoi superiori di scegliere Reiner come Gigante Corazzato.

Dall'altra parte, Mikasa e Armin raggiungono il Gigante Carro appostato sulle mura, mentre quest'ultimo riesce a sparare un altro colpo verso Zeke, atterrandolo. Mentre Reiner si libera, il Falco gigante si dirige verso Galliard, disposto a sacrificarsi per far tornare il piccolo in forma umana, e viene divorato. Eren invece lascia la forma da gigante, bloccando il corpo di Reiner, e si dirige verso Zeke che aveva fatto finta di morire con l'ultimo colpo.

Ma il disastro è dietro l'angolo: Gabi prende il fucile anti gigante di Colt, lo imbraccia e spara verso Eren, colpendolo al collo e decapitandolo. L'attacco dei Giganti tornerà col capitolo 120 il prossimo mese.

Quanto è interessante?
2