L'Attacco dei Giganti: il capitolo 123 e la sua data di uscita, la genialità di Isayama

L'Attacco dei Giganti: il capitolo 123 e la sua data di uscita, la genialità di Isayama
di

Il turbinio che sta sconvolgendo l'universo di Hajime Isayama ha messo a ferro e fuoco la mitologia de L'Attacco dei Giganti, schiacciato da una valanga di colpi di scena in grado di far impallidire qualsiasi opera. Eppure, probabilmente, c'è un dettaglio da far venire i brividi che potrebbe esservi sfuggito.

Quando ci troviamo dinnanzi a dettagli come questi è impossibile restare indifferenti. Trovare riscontro nella realtà, e usufruire del passato per potenziare con maniacale attenzione gli eventi del proprio manga, è qualcosa che solo un autore geniale è in grado di fare. Ma soprattutto, non chiamiamola coincidenza.

Il capitolo 123 de L'Attacco dei Giganti, infatti, ha debuttato su rivista nella giornata di oggi 9 novembre. Ma c'è un motivo dietro tale scelta, poiché cade perfettamente con la giornata storica della caduta del Muro di Berlino. E, guarda caso, l'ultimo capitolo uscito narra della caduta del Wall Rose, Maria e Sina, le tre gigantesche mura che hanno separato gli eldiani dal resto del mondo. La simbologia con la quale Isayama racconta questo avvenimento si sposa perfettamente col passato, prendendo in prestito la giornata odierna per accentuare tematiche e potenziare l'effetto esplosivo dei propri colpi di scena. Un'attenzione ai dettagli da brividi, ma anche uno dei motivi che proiettano Hajime Isayama tra i migliori autori degli ultimi anni.

E voi, invece, cosa ne pensate di questa micidiale simobologia? Fatecelo sapere, come sempre, con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
3