L'Attacco dei Giganti: nel capitolo 137 un personaggio rischia la vita

L'Attacco dei Giganti: nel capitolo 137 un personaggio rischia la vita
di

L’Attacco dei Giganti sa bene come andarci pesante, e i fan se ne sono resi conto più di una volta. La sequenza esplosiva del capitolo 137 cambierà la serie per sempre, e un eroe ne rimarrà segnato per sempre.

Se siete arrivati sani e salvi alla fine dell’ultimo capitolo, saprete che ormai siamo arrivati ad un punto di non ritorno in Attack on Titan. Eren Jaeger è diventato un tiranno sul finale della serie, nella speranza di cancellare l’umanità e di salvare i suoi amici.

La sua visione distorta della realtà però ha fatto diventare Eren il nemico numero uno delle persone che più ama. Adesso, Reiner ha messo a repentaglio la sua vita nel tentativo di fermare il giovane Eren.

Reiner si è sacrificato nel capitolo 137 dopo che Jean è riuscita ha colpire il Gigante Progenitore Eren con una bomba. L’esplosione è stata così violenta dia staccare la testa di Eren e renderlo vulnerabile, Armin si è trasformato nel Gigante Colossale per creare un’esplosione mortale. Il Gigante Progenitore però ha provato a riattaccarsi la testa, ma Reiner ha trattenuto il tessuto connettivo mentre tutti gli altri tentavano la fuga.

Come immaginate, Reiner sta rischiando seriamente la vita in questa scena, ma è l’unica cosa che separa l’umanità dalla sua estinzione. Le credenze così estreme di Eren hanno dato a Reiner un motivo per salvare il mondo, anche se questo potrebbe costargli la vita.

Mentre aspettiamo il prossimo capitolo con il fiato sospeso, un fan ha realizzato il trailer della prima stagione di AOT nello stile dello studio MAPPA e un'inaspettata confessione ha spezzato il cuore dei fan. Che ne pensate di questo ultimo capitolo? Come si concluderà secondo voi L’Attacco dei Giganti? Fatecelo sapere in un commento!

Quanto è interessante?
1