L'Attacco dei Giganti e la difficile missione del Corpo di Esplorazione

L'Attacco dei Giganti e la difficile missione del Corpo di Esplorazione
di

Quella de L'Attacco dei Giganti è indubbiamente una tra le produzioni anime/manga più apprezzate di questi ultimi anni, un'epopea che grazie ai suoi carismatici personaggi e a una storia ricca di pathos e momenti indimenticabili, è riuscita a guadagnarsi l'attenzione di una ricchissima fanbase.

Come probabilmente saprete, purtroppo recentemente anche il franchise de L'Attacco dei Giganti è stato messo in pausa a causa delle problematiche venutesi a creare con il sopraggiungere del Coronavirus, il quale ha messo in difficoltà l'intera industria d'anime e manga. Nonostante ciò, comunque, il pubblico continua a guardare con estremo interesse al futuro e sono molte le teorie su quel che succederà in futuro.

In particolare, ora sta facendo particolarmente discutere quella che sarà la futura missione del Corpo di Esplorazione, la quale appare ben più difficile del previsto. Il gruppo di personaggi che abbiamo imparato a conoscere nel corso della storia, Armin e Mikasa in primis, non vogliono infatti prendere parte all'assassinio dei compagni unitisi a Eren. Ovviamente, però, vista la posta in gioco, il solo pensare di non attaccare (quantomeno letalmente) alcun possibile avversario renderà estremamente più complicato per i nostri eroi riuscire a completare la missione per fermare Eren. Proprio in ragion di ciò, sono molti i fan assai curiosi di scoprire come andrà delineandosi il piano del Corpo di Esplorazione.

Prima di salutarvi, vi ricordiamo che giusto recentemente un fan de L'Attacco dei Giganti ha saputo far parlare di sé dopo aver ricostruito l'intero distretto di Shiganshina in scala.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
1