L'Attacco dei Giganti: l'editor Kawabuko parla dell'incredibile talento di Isayama

L'Attacco dei Giganti: l'editor Kawabuko parla dell'incredibile talento di Isayama
di

L'Attacco dei Giganti è diventato in poco tempo uno dei titoli più seguiti, e criticati degli ultimi anni, e mentre la storia di Eren Jaeger e del Corpo di Ricerca è ormai prossima alla conclusione, prevista per il mese di aprile, in una recente intervista fatta all'editor della serie sono emersi dettagli sull'autore, Hajime Isayama.

Ripercorrendo in parte la storia editoriale dell'Attacco dei Giganti, il sito giapponese Mantan Web ha pubblicato un articolo ponendo particolare attenzione alle date e agli avvenimenti più importanti, tra cui è stato riportato il giorno in cui Isayama, all'epoca 19enne, portò personalmente alla casa editrice Kodansha il suo manoscritto originale, che venne letto e revisionato da Shintaro Kawakubo.

Proprio Kawabuko sarebbe diventato successivamente l'editor principale dell'opera durante l'intera serializzazione. In quell'occasione Kawabuko aveva già compreso il talento del giovane Isayama, e durante l'intervista ha ammesso: "Nonostante il livello del disegno non fosse straordinario, ho percepito che aveva messo tutto sé stesso in ogni immagine rappresentata." Nella seconda parte dell'incontro, Kawabuko ha elogiato l'impegno mostrato nel corso degli undici anni di produzione, dicendo: "Non l'ho mai sentito dire "Sto attraversando un periodo difficile" oppure "Non ho idea di come continuare la storia", quindi mi sono sentito un po' inutile a riguardo.", proseguendo poco dopo con "Penso abbia abbastanza fiducia in sé stesso, e non chiede consiglio a nessuno."

Ricordiamo che L'Attacco dei Giganti sembra essere perfetta per studiare la storia del mondo, e vi lasciamo alle previsioni e teorie del capitolo 138.

FONTE: SOMUSKUDASAI
Quanto è interessante?
2