L'Attacco dei Giganti: l'instabilità mentale di Gabi al centro dell'ultimo episodio

L'Attacco dei Giganti: l'instabilità mentale di Gabi al centro dell'ultimo episodio
di

La quarta stagione dell'Attacco dei Giganti ha catturato l'attenzione degli spettatori grazie ad un inizio inaspettato, dove vengono introdotti dei nuovi personaggi, i giovani soldati eldiani che si stanno addestrando per difendere la nazione di Marley, e possibili eredi dei poteri dei Nove, tra cui si trova la coraggiosa e abile Gabi.

Negli scorsi episodi Gabi, seguendo il suo amico Falco, in un attacco diretto all'aeronave usata dal Corpo di Ricerca per fuggire dopo la sanguinosa battaglia avvenuta proprio a Marley, è riuscita ad uccidere con un unico proiettile Sasha Blouse. L'episodio 11 della serie ha mostrato un lato molto particolare dell'eldiana, soffermandosi su una discussione che ha sorpreso molti appassionati, come potete vedere dai diversi post riportati in calce alla notizia.

Gabi si è infatti ritrovata sotto la tutela della famiglia di Kaya, una ragazza salvata in precedenza dalla stessa Sasha. In una scena Kaya si sofferma a pensare ai motivi che hanno causato la morte di sua madre, ed è qui che vediamo un brusco intervento da parte della stessa Gabi, che accusa quelle persone di aver causato la morte di centinaia di innocenti di Marley. A queste parole segue una reazione eccessiva, che sottolinea come Gabi sia stata soggetta ad un lavaggio di cervello, che l'ha posta nel precario stato mentale in cui si trova attualmente.

Ricordiamo che un cosplay lowcost ci ha riportato ad un momento con Sasha, e vi lasciamo all'esilarante sketch di Gabi pubblicato dallo studio MAPPA.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1