L'Attacco dei Giganti: Isayama ha omaggiato l'Italia con un personaggio

L'Attacco dei Giganti: Isayama ha omaggiato l'Italia con un personaggio
di

L'Attacco dei Giganti si rifà molto a miti e mondo nordico e scandinavo. Abbiamo visto di recente la comparsa di altri riferimenti al Ragnarok col capitolo 130, ma non sono di certo gli unici. I nomi dei personaggi fanno pensare immediatamente ad ambientazioni tedesche e del medioevo.

Tuttavia in tempi recenti, Hajime Isayama ha inserito un ulteriore gruppetto di personaggi dalle caratteristiche completamente diverse, facendoci incontrare altre parti del mondo. E tra questi individui presentati dopo il timeskip c'è anche un personaggio palesemente italiano. Ovviamente ci stiamo riferendo a Niccolo, chiamato talvolta anche Nicolo. Il nome si ispira all'italiano alle varianti Nicolò e Niccolò e non poteva non essere altri che un abile cuoco.

Quando arriva su Paradiso come prigioniero di guerra, dopo essere stato catturato da Eldia, mette in gioco le sue abilità culinarie mostrando piatti dall'aspetto non solo mediterraneo ma soprattutto italiano. Nel capitolo 106 de L'Attacco dei Giganti lo vediamo preparare aragoste, spaghetti con le vongole, cozze e quant'altro che richiamano alla cucina italiana e a quelle vicine. Avevate notato questi riferimenti prima d'ora?

In L'Attacco dei Giganti ci sono anche parallelismi tra i romani e i marleyani, così come tra i barbari germanici e le antiche tribù di Eldia.

Quanto è interessante?
3