di

Grazie ad una collaborazione tra l'Attacco dei Giganti e l'azienda Santen, Levi, Eren e il Gigante Colossale sono stati ritratti sotto forma di personaggi Shojo all'interno di un filmato, che li ritrae con una forma degli occhi riconducibile al genere in questione.

L'iniziativa è stata promossa per sponsorizzare l'Eye Care Project, uno studio volto alla salvaguardia della salute degli occhi. La compagnia ha esaminato 512 individui tra uomini e donne nella fascia di età compresa tra i 20 e i 50 anni. Il risultato ha evidenziato che i ventenni utilizzano gli smartphone più spesso dell'altra categoria, anche prima di coricarsi.

Non è tutto. Si è scoperto che degli occhi stanchi vengono considerati negativamente dalle altre persone, come malsani, vecchi o senza motivazione. L'Eye Care Project sta cercando di trattare in maniera specifica la stanchezza degli occhi causata dagli schermi elettronici.

Il centro commerciale 109 di Shibuya terrà una conferenza su questo argomento il 1 agosto, dove i presenti potranno testare un'esperienza senza precedenti usando del collirio speciale in uno spazio virtuale, che catapulterà il giocatore in un mondo dominato dal Gigante Colossale.

Il Titano farà cadere le gocce per gli occhi sopra la testa del giocatore, e quest'ultimo dovrà acchiapparle per ottenere dei punti insieme a una foto commemorativa con il Gigante, che si metterà in una posa piuttosto stramba per come lo abbiamo conosciuto.

L'azienda Santen ha collaborato anche con i brand di Evangelion, Sailor Moon e ONE PIECE. La compagnia ha realizzato anche una propria web series riguardante 10 ragazze alle prese con dei colliri.

Recentemente il manga di Isayama ha preso vita grazie ad un'esibizione speciale in Giappone, mentre Isayama ha realizzato Topolino con il suo stile peculiare.

Quanto è interessante?
1