L'Attacco dei Giganti: per un personaggio, la libertà potrebbe tramutarsi in disperazione

L'Attacco dei Giganti: per un personaggio, la libertà potrebbe tramutarsi in disperazione
di

La ricerca della libertà è un tema importante per L'Attacco dei Giganti. Fin dalle prime pagine, il protagonista Eren Jaeger anela alla liberazione della sua gente dai mostri conosciuti come giganti, lanciandosi in missioni all'esterno delle mura. Questo desiderio non cambia dopo il timeskip, ma questa libertà ottenuta rischia di ferire gli altri.

Dopo un numero altissimo di volumi, il primo gigante di Marley catturato in L'Attacco dei Giganti, Annie Leonhart, si è liberato. Sono passati anni da quel momento in cui fu catturata dalla Legione Esplorativa, quando fu costretta a ibernarsi utilizzando il potere di indurimento. Ora che è riuscita ad evadere dalla sua prigione, decide di fare fede alla promessa del padre e tornare in patria.

Questa libertà però è arrivata quando Eren ha deciso di scatenare il caos nel mondo. Orde di giganti colossali marciano infatti da Paradiso per schiacciare tutto il mondo, creando panico e distruzione già sull'isola. Anche a Marley vediamo che gli eldiani si stanno facendo forza e stanno combattendo contro i loro carcerieri, e tra i ribelli spunta il signor Leonhart, padre di Annie. I due sono ancora lontani chilometri e chilometri da un ricongiungimento, che però potrebbe anche non esserci.

La libertà trovata da Annie potrebbe quindi essere presto avvolta da un'ondata di disperazione? O la ragazza, grazie all'aiuto di Hitch, riuscirà a ricongiungersi col genitore adottivo una volta fuggita dall'isola?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1