L'attacco dei Giganti stagione 3 si conclude con un nuovo Eren

L'attacco dei Giganti stagione 3 si conclude con un nuovo Eren
di

La libertà è un concetto malleabile e difficile da inquadrare, potendo esso modificarsi da persona a persona. Tuttavia, Eren Jaeger, nel corso della storia di L'attacco dei Giganti, ha sempre visto in modo fisso questo concetto come la possibilità di vagare al di fuori delle mura e scoprire cosa riserva veramente il mondo.

Nonostante sia stato mosso anche da intenti vendicativi, dopo che i giganti hanno divorato sua madre, lo scopo di Eren è sempre stato quello di essere libero, e aveva identificato il suo scopo nella distruzione della misteriosa razza dei giganti e nel superamento delle mura. Tuttavia, come ci hanno insegnato gli ultimi episodi di L'attacco dei Giganti stagione 3, questi erano solo un piccolo passo verso la vera e propria libertà.

L'episodio andato in onda su VVVVid lo scorso lunedì ci ha mostrato un Eren nuovo che ha completamente dominato i suoi nuovi ricordi e ha capito qual è il prossimo passo per raggiungere la libertà. Il ragazzo, una volta scoperta la vera natura dei giganti, ha deciso di risparmiarne uno innocuo che si trovava al di fuori delle mura, identificandolo come un compatriota eldiano.

Le espressioni di Eren sono il simbolo del cambiamento del protagonista, che si è ritrovato a fare i conti con la realtà e capire che il vero nemico non è ancora sconfitto. La scena finale sul mare esprime quanto il ragazzo sia intenzionato a raggiungere quella che lui crede la vera libertà, non accontentandosi di rimanere nella gabbia effimera che al momento si è estesa dalle mura ai confini dell'isola. Riuscirà Eren nella prossima stagione a raggiungere questo suo obiettivo?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1