L'attacco dei Giganti stagione 3: l'ultimo episodio ha visto un cameo particolare

L'attacco dei Giganti stagione 3: l'ultimo episodio ha visto un cameo particolare
di

L'ultimo episodio di L'attacco dei Giganti stagione 3 ha lasciato attoniti molti spettatori, specie per la possibile morte di Hange Zoe, uno dei capitani della Legione Esplorativa. Però nell'episodio abbiamo visto anche la morte di un altro personaggio, il compianto Marco Bodt, in uno dei flashback di Bertholt Hoover.

Infatti, mentre Bertholt rifletteva su come doveva comportarsi e come dimostrare di essere un vero guerriero risoluto, ha iniziato a pensare al passato e più precisamente all'attacco del distretto di Trost da parte sua e di Reiner. In quel momento, insieme ad Annie, hanno deciso di mettere a tacere Marco poiché aveva sentito troppo dei loro discorsi e stava iniziando a collegare i dettagli dell'attacco con il nuovo potere di Eren.

Il trio rimuove quindi il dispositivo di manovra tridimensionale di Marco e lasciano l'ex commilitone in balia di un gigante. Solo che l'essere mostruoso si rivela avere fattezze particolari: infatti, il suo volto è stato ispirato da quello del regista Tetsuro Araki. Come potete vedere dal tweet in calce, la produzione ha deciso di far fare un cameo al regista, piazzando il suo volto sul gigante.

L'episodio 53 di L'attacco dei Giganti si intitolerà "Partita perfetta" e sarà disponibile sulla piattaforma streaming VVVVid con sottotitoli in italiano a partire da domenica 19 maggio, in serata.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1