L'Attacco dei Giganti, lo studio WIT minacciato di incendio doloso: arrestata una donna

L'Attacco dei Giganti, lo studio WIT minacciato di incendio doloso: arrestata una donna
di

Era il 18 luglio 2019 quando lo studio Kyoto Animation prese fuoco dopo lo scellerato gesto di un individuo che aveva accusato la compagnia di avergli rubato il soggetto di un copione. Da allora, le minacce agli studi di animazione si sono moltiplicate e le aziende hanno iniziato a prenderle sul serio.

Questa volta è toccato allo Studio WIT, compagnia attualmente alle prese con il popolare Vivy: Flourite Eye's Song, diventare il bersaglio delle minacce di una 25enne. La donna, infatti, avrebbe inviato un e-mail allo studio delle prime tre stagioni de L'Attacco dei Giganti in cui avrebbe minacciato di "appiccare un incendio entro la prossima settimana".

Lo studio ha preso sul serio le minacce e ha rafforzato la sicurezza e aumentato i controlli, anche a costo di ostacolare e rallentare le attività quotidiane della compagnia. Ad ogni modo, la polizia di Tokyo ha fatto sapere che la donna è stata individuata e arrestata lo scorso mercoledì e attualmente stanno lavorando per comprendere meglio le dinamiche che hanno portato a queste minacce e se, eventualmente, la ragazza soffre di eventuali disturbi mentali. L'anno scorso era toccato allo staff di Kemono Friends, anime che era diventato virale in Giappone, fronteggiare le accuse di un uomo che minacciava di pugnalare il team e dare fuoco allo studio.

La tragedia di Kyoto Animation ha infatti contribuito a tenere alta la soglia di allerta nei confronti di questi avvertimenti, veritieri o meno, nella speranza che un evento del genere non ricapiti mai più. E voi, invece, cosa ne pensate di questa faccenda? Diteci la vostra con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
2