L'Attacco dei Giganti svela nuovi dettagli del rapporto tra Zeke e Grisha

L'Attacco dei Giganti svela nuovi dettagli del rapporto tra Zeke e Grisha
di

L'Attacco dei Giganti ci ha permesso ultimamente di esplorare ancora di più le caratteristiche del personaggio di Zeke. Introdotto parecchi volumi fa, alcuni dei quali sono anche già stati adattati in anime, col tempo lo screentime dell'uomo è cresciuto, portando a galla diversi segreti e dettagli specie nel rapporto con il padre Grisha Jaeger.

Zeke ha sempre tenuto al fratellastro Eren come mostrato già da qualche capitolo di L'Attacco dei Giganti a questa parte. Il tutto è dovuto al pessimo rapporto costruito col padre che lo vedeva solo come una pedina verso la Restaurazione di Eldia. Dopo aver incontrato Xaver, Zeke inizia a vedere le cose a modo suo, con la creazione del piano dell'eutanasia eldiana.

Questo rapporto con Grisha inizia però a mutare radicalmente con gli ultimi ricordi presentati nei capitoli 120 e 121 di L'Attacco dei Giganti. Mentre Zeke scopre che Eren è stato un figlio talmente amato da far posticipare a Grisha il piano, l'uomo scopre anche che il padre ha ancora sentimenti verso di lui e che non l'ha dimenticato, lasciando il Gigante Bestia scioccato. Il nodo focale della relazione però si scioglie quando, dopo aver ucciso i Reiss, Grisha si trascina verso Zeke, lo abbraccia esprimendogli tutto il suo affetto e gli chiede di fermare Eren.

L'evoluzione e lo shock sono stati tali che, una volta tornati al crocevia dei sentieri, Zeke lo chiama "papà" invece di "Grisha", certificando il cambio di rapporto tra i due. Ora Zeke tenterà di fare il volere del padre fermando Eren, ci riuscirà?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2