Attack on Titan 4, confusi dopo la premiere? Cosa succede e perché, spiegato semplicemente

Attack on Titan 4, confusi dopo la premiere? Cosa succede e perché, spiegato semplicemente
di

Il primo episodio de L'Attacco dei Giganti 4 è tutt'altro che user friendly, e potrebbe spaesare anche chi si sia preparato alla stagione finale con un rewatch completo della serie. Cosa è successo nella prima puntata, chi sono le due forze che abbiamo visto combattere e dove sono Eren e compagni? Cerchiamo di rispondere nel più semplice dei modi.

Prima di parlare dell'episodio in questione è necessario avere un contesto, e per questa ragione dovremo tornare indietro e riesplorare alcuni momenti chiave della Stagione 3. Naturalmente è impossibile racchiudere tutte le rivelazioni delle ultime stagioni in poche righe, quindi vi anticipiamo che salteremo alcuni dei passaggi meno importanti in modo da rendere la lettura più scorrevole.

Innanzitutto, nella Stagione 3 viene rivelato che i Giganti sono nati da una singola persona, una ragazzina di nome Ymir Fritz. Tredici anni dopo aver ottenuto il potere dei Giganti, Ymir perde la vita e il suo potere viene ereditato da nove "eldiani", gli uomini appartenenti alla sua stirpe. Gli eldiani - inarrestabili grazie al potere dei Giganti - iniziano a conquistare terre ed espandere il loro dominio, ma a causa della cosiddetta "Maledizione di Ymir" perdono la vita dopo tredici anni.

Gli eldiani conquistano anche Marley, una delle nazioni più potenti in assoluto, ma il loro impero inizia a diventare instabile nel momento in cui i nove possessori dei Giganti Mutaforma si scontrano l'un l'altro. Gli attriti interni convincono Marley a reagire, e a causa della guerra inaspettata gli eldiani perdono sette dei nove Giganti in questione. Sconfitti e umiliati, gli eldiani si ritirano nell'isola di Paradise e il re Karl Fritz stringe un accordo con Marley: gli eldiani sarebbero rimasti confinati nell'isola nascosti all'interno di un gigantesco muro, e Marley avrebbe rinunciato ad attaccarli. Per non creare conflitti, il re utilizza il potere del Gigante Fondatore per cancellare la memoria agli abitanti.

Viene da se che tutti gli eventi delle prime tre stagioni si svolgono nell'isola, e che gli abitanti sono in realtà eldiani costretti a ricominciare pressoché da zero, senza tecnologie o altri mezzi di sviluppo. I Giganti sono invece gli ex eldiani rimasti a Marley, trasportati nell'isola dalle forze militari e trasformati ogni qualvolta si verifichi una condanna a morte.

Nel finale della terza stagione, Eren e compagni scoprono la verità nel seminterrato di Geisha Jaeger, uno degli eldiani rimasti intrappolati a Marley durante il conflitto, riuscito miracolosamente a raggiungere Paradise dopo essere sfuggito ad una condanna. Nell'isola di Paradise l'uomo avrebbe sposato Carla e dato vita ad Eren, donandogli poi il potere del Gigante d'Attacco. La Stagione 3 si conclude con un time-skip di un anno.

Eccoci dunque alla quarta stagione. Un time-skip di tre anni ci mostra l'esercito di Marley impegnato a sconfiggere un'altra alleanza nemica, quella medio orientale. Dopo aver occupato Fort Slava, Marley avrà finalmente il pieno controllo sui mari e potrà attaccare Paradise. La ragione per cui Marley desidera rompere la tregua è data dalla perdita di alcuni Giganti Mutaforma, il Gigante Donna (Annie Leonheart) e il Gigante Colossale (Bertholdt Hoover), inviati sotto copertura a Paradise per una fallimentare operazione interna insieme al Gigante Corazzato (Reiner Braun) e il Gigante Mascella (Ymir).

Reiner, ormai cresciuto, sta per concludere i suoi tredici anni e andrà presto sostituito, così come Zeke Jaeger, il Gigante Bestia. I quattro ragazzini mostrati nell'episodio sono i possibili successori, che Marley decide di non sacrificare in battaglia, al contrario degli altri ex eldiani che vengono utilizzati come squadre suicida.

Tutto chiaro adesso? Fatecelo sapere con un commento! Noi intanto vi lasciamo alla nostra recensione del primo episodio de L'Attacco dei Giganti 4.

Quanto è interessante?
6