Attack on Titan 4x19: come ha fatto quel personaggio a sopravvivere? Scopriamolo

Attack on Titan 4x19: come ha fatto quel personaggio a sopravvivere? Scopriamolo
di

L’episodio 4x19 di Attack on Titan si è rivelato sorprendente sotto diversi punti di vista. Oltre alla spettacolarità delle scene rappresentate, che manifestano il grande lavoro fatto dallo studio MAPPA, elogiato dalla community, grande attenzione è stata rivolta verso l’incredibile colpo di scena riguardante uno dei personaggi principali.

La piccola Gabi ha infatti sparato un colpo ad Eren Jaeger, tranciando di netto la testa del protagonista, come mostrato nella clip riportata in calce. Un attacco inaspettato che per quanto possa sembrare assurdo non si è concluso con la morte di Jaeger, in quanto qualche istante dopo lo vediamo nella Via, dove Eren incontra suo fratello Zeke e Ymir. Ma come si giustifica quindi la sopravvivenza di Eren? Cerchiamo di inquadrare bene la situazione.

Non c’è dubbio sulla decapitazione di Eren da parte di Gabi, ma ciò che ha effettivamente salvato Eren è l’immediato contatto, subito dopo il colpo, con Zeke. Più volte, nel periodo d’uscita del capitolo che narra gli stessi eventi, si è discusso della capacità della testa di un essere umano di rimanere in vita per pochissimi istanti dopo il taglio, ed è proprio questo che ha consentito a Eren di sopravvivere abbastanza da entrare in contatto con suo fratello, attivare il potere del Gigante Fondatore e di entrare nella Via, riuscendo a salvarsi definitivamente.

Cosa ne pensate di questa sorta di salvataggio in extremis di Eren? Diteci le vostre opinioni lasciando un commento qui sotto.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0