Attack on Titan 4x19: le reali intenzioni di Eren e la contromossa di Zeke

Attack on Titan 4x19: le reali intenzioni di Eren e la contromossa di Zeke
di

L’incontro tra Eren e Zeke, che centinaia di soldati hanno tentato di evitare, si è compiuto nella puntata più recente di Attack on Titan. La profonda evoluzione del protagonista si è manifestata nelle sequenze finali dell’episodio in questione, durante le quali lui stesso ha ammesso di avere obiettivi diversi da quanto concordato col fratello.

In pochi minuti gli spettatori sono stati bombardati di informazioni fondamentali quanto sorprendenti, sia per il presente della storia, ma anche per il futuro dell’intera epopea ideata da Hajime Isayama. Dopo aver assistito ad una brusca decapitazione di Eren, la scena si sposta su delle visioni frammentarie del protagonista, per poi arrivare nella Via.

Qui Eren e Zeke si incontrano e hanno l’opportunità di parlare e discutere riguardo il piano a cui aveva aderito. Tuttavia è proprio in questa circostanza che Eren afferma di non voler seguire le intenzioni del fratello, anticipando i suoi veri obiettivi che coinvolgono naturalmente il potere del Gigante Fondatore. Eren ammette inoltre di aver sfruttato Zeke per arrivare più rapidamente a concretizzare ciò che aveva in mente, solo per ricevere lo stesso colpo sinistro da parte del fratello.

Zeke ha infatti illuso Eren per testare la sua risolutezza e scoprire se fosse realmente interessato a seguire il piano dell’eutanasia, e non appena il protagonista cerca di agire, trasferisce le catene alle sue braccia, fermandolo. Per finire vi lasciamo al fantastico cosplay di Mikasa realizzato da felvelial.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0