Attack on Titan, le 5 morti più tragiche in assoluto

Attack on Titan, le 5 morti più tragiche in assoluto
di

Se c'è un elemento su cui Hajime Isayama non ha mai lesinato per il suo manga è la tragicità. Ne abbiamo viste di morti in Attack on Titan, perciò facciamo una classifica di quelle che ci hanno segnato di più nel corso della storia.

Partiamo con Carla Yaeger, la madre di Eren, la tragedia che dà il via all'opera e che ancora ci colpisce duro quando pensiamo a come è stata divorata di fronte al figlio piccolo.

Poi c'è Petra Ral, per uno dei momenti di Attack on Titan davvero devastanti, cioè il Titano Femmina che spazza via la squadra di Levi nella foresta. Fermarsi così tanto sul destino di Petra e su quanto ha colpito Levi è stato davvero difficile da digerire.

Impossibile poi non citare la morte di Erwin, tragica per l'amore che avevamo per il personaggio e al tempo stesso epica e perfetta per chiuderlo, nonostante il siero avrebbe potuto salvarlo.

Un'altra morte che ci ha colpiti particolarmente è quella di Sasha, data dal suo buon cuore e dall'essersi fidata troppo anche del nemico. Una fine inaspettata che ha sconvolto i lettori di Attack on Titan. Oltretutto il finale dell'anime di Attack on Titan ha fatto balzare il manga in cima alle classifiche.

Chiudiamo con la dipartita di un altro personaggio amatissimo, Hanji. Un sacrificio, il suo, per far andare avanti i propri compagni, un momento davvero tragico in Attack on Titan che richiama il sacrificio di Erwin e gli ideali che lui ha tramandato.

E voi siete d'accordo con queste scelte? Quali sono per voi le morti più tragiche di Attack on Titan? Diteci la vostra nei commenti, noi vi lasciamo alle prime immagini del volume speciale Attack on Titan FLY.