Attack on Titan, cosa significa esattamente "A te, fra 2000 anni?" e a chi si riferisce

Attack on Titan, cosa significa esattamente 'A te, fra 2000 anni?' e a chi si riferisce
di

L'anime di Attack on Titan è terminato ormai da diverse settimane. Nonostante siano passati anni dalla prima messa in onda della serie, ci sono ancora alcuni dettagli riguardo la prima stagione avvolti nel mistero. Attenzione agli spoiler sul finale di serie di AOT!

Uno fra questi è il titolo del primo episodio dell'anime, "A te, fra 2000 anni". E' stato fonte di diverse discussioni fra i fan, sia quando venne pubblicato il primo capitolo che la puntata adattata.

A chi si riferisce quel "a te" e 2.000 anni da quando? Agli inizi di Attack on Titan era difficile trovare una risposta certa, ma adesso che sia il manga che l'anime hanno raggiunto un epilogo, la risposta potrebbe essere molto più semplice di quello che sembra.

Ci sono diverse teorie a riguardo. La prima, la più accreditata, la troviamo nel capitolo 55 del manga, che corrisponde agli episodi 39–40 dell'anime. Il comandante Dot Pixis descrive la linea di sangue dei Fritz come "ininterrotta per 2.000 anni". Ciò si riferisce al fatto che due millenni fa, Ymir Fritz divenne la "madre di tutti i Giganti", essendo il primo essere umano a ottenere il potere dei giganti.

La frase "A te, fra 2.000 anni" potrebbe provenire dal punto di vista di Ymir Fritz, ma è ancora da definire a chi si riferisca quel "a te". Nel corso di AOT, Eren Jaeger eredita il Gigante Fondatore dalla donna, scoprendo così molte cose sul suo passato. In più, quando il protagonista libera mentalmente Ymir nei sentieri, dopo averla salvata dal volere di Zeke, il manga e l'anime riprendono la frase del prologo cambiandola in: "Da te, 2000 anni fa".

Si tratta quindi di un collegamento diretto tra Eren e Ymir, ma potrebbe esserci un'ulteriore chiave di lettura che rimanda a Mikasa.

Nelle ultime scene di Attack on Titan 4, Eren rivela che Ymir Fritz desiderava che un giorno qualcuno trovasse la forza di fare tutto ciò che lei non ha potuto fare in vita. Quella persona è in realtà Mikasa Ackerman: riesce a mettere da parte l'amore che prova per il protagonista pur di salvare l'umanità e lo uccide, tagliandogli la testa.

In sintesi, il "tu" in "A te, fra 2000 anni" potrebbe anche rappresentare un messaggio a Mikasa da parte di Ymir. Entrambe sono donne, ad anni e anni di distanza, intrappolate nell'amore che provano per due uomini che hanno abbracciato l'odio e l'oscurità, ma solo Mikasa è riuscita a liberarsene.