Attack on Titan, la forma finale del Gigante di Eren spiegata

Attack on Titan, la forma finale del Gigante di Eren spiegata
di

Eren Jaeger, l'eroe che aveva giurato di uccidere tutti i Giganti, ha concluso il suo viaggio. Nell'episodio finale di Attack On Titan, lo scontro risolutivo ha raggiunto l'apice, con il protagonista trasformato in una nuova forma di Gigante.

Attack on Titan ha rivelato nuove informazioni sull'ultima forma del Gigante Fondatore di Eren: il Gigante del Giudizio. Questa trasformazione è una combinazione delle forme del Gigante d'Attacco e del Fondatore. È un essere colossale, con un corpo imponente e con una testa che ricorda quella di un teschio.

Il Gigante del Giudizio è diviso in due parti, una scheletrica e una legata ai Giganti Colossali. Ha la capacità di controllare i Colossali, ed Eren ha usato questo potere per scatenare il Boato della Terra, un'orda di Titani che marciando ha sterminato l'ottanta per cento della popolazione mondiale. Solo l'intervento dei vecchi compagni di Eren ha permesso all'umanità di salvarsi, grazie alla determinazione di Armin e di Mikasa, alla quale è spettato il compito di porre fine alla vita del suo amico d'infanzia. Per scoprire cosa ha riservato il destino a Mikasa dopo il finale di Attack on Titan, leggete questo articolo.

Il finale di Attack on Titan è stato un tuffo al cuore per molti fan. L'aspetto terrificante del Gigante del Giudizio riflette la natura distruttiva del potere di Eren, coronando l'evoluzione del personaggio da protagonista ad antagonista della serie.