L'autore di Tokyo Ghoul disegna la cover di Dragon Ball 8: è irriconoscibile!

L'autore di Tokyo Ghoul disegna la cover di Dragon Ball 8: è irriconoscibile!
di

Da poche settimane Dragon Ball ha spento 39 candeline, ma il compleanno più importante sarà il prossimo. Nel 2024 il manga shonen di Akira Toriyama festeggerà il 40 anno di vita e per celebrare questa straordinaria ricorrenza Shueisha ha già in programma diverse novità straordinarie. Una di queste è il Dragon Ball Super Gallery Project.

Torna l'appuntamento mensile con il Dragon Ball Super Gallery Project, l'iniziativa attiva già da diversi mesi volta a festeggiare il quarantesimo anniversario di Dragon Ball. In sostanza, il Dragon Ball Super Gallery Project prevede che 42 famosi mangaka ridisegnino le copertine del manga del maestro Toriyama secondo il loro stile. Una cover per un autore di Shueisha, fino al 2024.

Ultimo a prendere parte al Dragon Ball Super Gallery Project era stato Gege Akutami di Jujutsu Kaisen, ma con l'avvento di un nuovo mese arriva anche una nuova cover. A contribuire alla causa questa volta è stato Sui Ishida, mangaka celebre per Tokyo Ghoul e per l'attuale Choujin X.

Ishida ha preso parte al Dragon Ball Super Gallery Project 29/42 ridisegnando la copertina numero 8 del tankobon. Questa, in origine, presenta il piccolo Goku, Oolong e Muten a bordo di un veicolo sportivo, ma nella versione presentata da Ishida-sensei l'illustrazione è irriconoscibile. Il suo artwork presenta il volto di Goku bambino in stile fotorealistico e più in piccolo l'automobile su cui viaggiano ora solamente Oolong e Muten.